Cultura

Parte dal Nuovo Teatro Sanità il progetto R-Evolution

13 giovani artisti in residenza tra Italia e Grecia per realizzare un festival diffuso. I creativi under 35 selezionati saranno al Teatro di piazzetta San Vincenzo alla Sanità fino al 19 maggio, per realizzare il primo step del progetto

Parte da Napoli, martedì 11 maggio, la prima tappa del progetto internazionale R-Evolution, promosso dal Nuovo Teatro Sanità, in partenariato con Sardegna Teatro – Teatro di Rilevante Interesse Culturale (Cagliari), Scena Nuda (Reggio Calabria), Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale (Catania), Primavera dei Teatri - Festival di Teatro (Castrovillari), Fondazione Sardegna Film Commission, Greek Art Theatre Karolos Koun (Atene), Between the Seas Mediterranean Performing Lab (Atene), e realizzato con il supporto di Fondazione Terzo Pilastro Internazionale. I creativi under 35, selezionati tra Italia e Grecia, saranno in residenza al Nuovo Teatro Sanità fino al 19 maggio, per realizzare il primo step del progetto.

Sono tredici i giovani artisti che prenderanno parte all’iniziativa: Nadia Addis, Bruna Bonanno, Elvira Buonocore, Miryam Chilà, Carlo Galiero, Carlo Geltrude, Mariasilvia Greco, Evangelia Oikonomu-Vamvaka, Gianmarco Porru, Clio Scira Saccá, Laura Stefanidis, Leonardo Tomasi, Lyto Triantafyllidou. L’idea è quella di offrire ai partecipanti un’esperienza internazionale in area Euro-Mediterranea, favorendo il dialogo interculturale e l’empowerment delle carriere degli artisti coinvolti. Attraverso un ciclo di residenze, incontri e confronti – realizzati sia in modalità virtuale sia in presenza - i creativi selezionati potranno  sviluppare un progetto originale, che sia frutto della cooperazione e dello scambio tra culture e poetiche differenti.

Le residenze si svolgeranno oltre che a Napoli, ad Atene, Cagliari, Reggio Calabria, Catania, e saranno finalizzate alla formazione di gruppi di lavoro - in base alle affinità artistiche - che daranno vita ad un progetto intorno alle tematiche individuate nel corso degli incontri.

Le nuove creazioni saranno presentate all’interno di un festival diffuso (aperto al pubblico), organizzato a ottobre e novembre 2021, nelle sedi dei partner tra il Sud Italia e la Grecia. Il progetto si chiuderà a dicembre 2021, al Nuovo Teatro Sanità di Napoli, con un meeting finale aperto al pubblico. Tutte le info sono disponibili sul sito revolutionproject.eu.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte dal Nuovo Teatro Sanità il progetto R-Evolution

NapoliToday è in caricamento