Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Notte dei musei di via Duomo: migliaia di persone in fila

 

Napoletani e turisti in fila, anche per molto tempo, per vedere le mervaiglie custodite nei musei. E' stata un successo la notte dei musei per celebrare i 130 anni di via Duomo, una delle strade principali di Napoli. Otto i siti aperti fino alle 24 e a disposizione dei visitatori che per accedere doveva prenotare via mail o via telefono. 

Visite guidate gratuite ogni 30 minuti per il Pio Monte della Misericordia, il Tesoro di San Gennaro, i Girolamini, il Museo di Donnaregiona, il Museo Madre, il Museo Filangieri, la Chiesa di San Severo al Pendino e l'archivio storico del Banco di Napoli. 

Migliaia le persone in strada, che hanno affollato via Duomo e le strade circostanti, con file anche di qualche ora. Davanti alla Cattedrale di Napoli, anche un pianoforte a disposizione di chiunque volesse suonarlo. L'iniziativa è stata voluta fortemente da Scabec, la Società campana dei Beni culturali, in collaborazione con il Comitato Via Duomo strada dei musei che racchiude gli otto siti di interesse.

La strada, che rappresenta il cardine maggiore della città, è al centro di un progetto di riqualificazione e messa in rete degli otto musei, per la realizzazione di un modello di turismo integrato che possa accogliere cittadini e turisti di passaggio a Napoli.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento