rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024

Per i fan di Spider Man e non solo, al Foqus giornata su Stan Lee e l'universo Marvel (VIDEO)

Inziativa in programma al COMIC(ON) OFF, Nel nome di Stan Lee. La Marvel tra fumetto, cinema e nuovi media, è una giornata di studio sul fenomeno crossmediale di questo impero del fumetto e dell'audiovisivo e sul leggendario co-creatore de L'uomo Ragno

Ricordate quel uomo in vestaglia di seta blu, dai capelli e baffi bianchi con occhiali dalle lenti ambrate che Sheldon Cooper di The Big Bang Theory tampina fino a intrufolarsi nel suo giardino tanto da fargli beccare l’ennesima ingiunzione restrittiva? Oppure, se avete visto random qualche film della saga di Spider Man interpretata da Tobey Maguire probabilmente avrete notato che per una manciata di secondi appare sempre lo stesso signore tra una pellicola e l’altra. Avete focalizzato?

Bene, quel uomo si chiama Stan Lee, ed è uno dei creatori di Spider Man e di tante delle avventure targate Marvel diventati per i loro adattamenti tra le colonne del box office del mercato cinematografico mondiale.

Stan Lee è diventato un volto familiare anche per coloro che non sono appassionati di fumetti, anche per questo motivo giovedì 11 maggio Foqus, con la complicità dell’Accademia di Belle Arti, si trasforma per un genio in un tempio dell’universo Marvel per la seconda edizione di Nel nome di Stan Lee. La Marvel tra fumetto, cinema e nuovi media, una giornata di studio a cura di Diego Del Pozzo che si svolge dalle ore 10 alle 13 e poi dalle 16 alle 18.

L’evento al Foqus

All’interno del programma del Comic(on) OFF , Nel nome di Stan Lee. La Marvel tra fumetto, cinema e nuovi media è un’iniziativa  promossa dalla cattedra di Comunicazione pubblicitaria dell’Accademia di Belle arti di Napoli ed è inserita nel cartellone della rassegna I giovedì dei libri, organizzata dal corso di Design della Comunicazione  dell’Accademia che ,con la giusta dose di divertimento, non solo celebra ma analizza il fenomeno crossmediale in cui la Marvel eccelle fino a diventare un modello e non può non farlo attraverso la figura di Stan Lee che, insieme a Jack Kirby, ha creato il mondo fumettistico della Marvel.

 Dal campione d’incassi globale Spider-Man: No Way Home al nuovo film Guardiani della Galassia Vol. 3, dalle serie-evento di Disney+ come WandaVision o Loki ai videogames e, naturalmente, ai fumetti di supereroi dai quali tutto ha avuto inizio, il Marvel Cinematic Universe è sempre più al centro del panorama globale dell’intrattenimento pop, una ragione che ha determinato la scelta di non limitarlo solo agli studenti dell’Accademia o del settore, ma di renderlo accessibile a tutti fino a esaurimento posti.

La giornata di giovedì si articolerà in due momenti: uno mattutino riservato agli studenti e l’altro pomeridiano aperto anche al pubblico esterno, con ingresso libero e fino a esaurimento posti. Dalle 10 alle 13 della Sala Caratteri, gli studenti dell’Accademia parteciperanno alle videoproiezioni mattutine dei due documentari Stan Lee’s Mutants, Monsters and Marvels e Marvel Studios: Assembling a Universe ; mentre a partire dalle ore 16, nella Corte dell’Arte di Foqus, per I giovedì dei libri si terrà la presentazione del volume di Diego Del Pozzo Marvel Cinematic Universe. Dal fumetto agli audiovisivi digitali: i film di supereroi tra convergenza mediale e nuova serialità. Con l’autore, dialogherà sui temi del libro lo storico del fumetto Raffaele De Fazio, direttore editoriale di Comicon Edizioni.

Nel corso del pomeriggio, inoltre, la giovane studiosa Carmen Felicia Marrone terrà una relazione sul tema Pubblicità e serialità nella tv statunitense: il Marvel Cinematic Universe e il caso WandaVision, a partire dalla sua tesi di laurea magistrale presso il biennio di Design della comunicazione dell’Accademia di Belle arti di Napoli.

Video popolari

Per i fan di Spider Man e non solo, al Foqus giornata su Stan Lee e l'universo Marvel (VIDEO)

NapoliToday è in caricamento