menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Neapolitan Masters Competition” al Conservatorio di Napoli

Il concorso è stato organizzato dall’Associazione Mousikè sotto la direzione artistica del pianista Luciano Ruotolo

Nella bella Sala Scarlatti del Conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella” ha avuto luogo ieri, 9 dicembre 2018 alle ore 18.00, il Concerto di Gala del “Neapolitan Masters Competition”. Il concorso è stato organizzato dall’Associazione Mousikè sotto la direzione artistica del pianista Luciano Ruotolo (Premio Internazionale Cartagine 2018). Il Neapolitan Masters Competition, accreditato presso la prestigiosa Fondazione Alink-Argerich,  acquista maggior valore vista la mancanza di competizioni di prestigio nel panorama musicale napoletano. Con il premio torna a Napoli un appuntamento internazionale di grande spessore culturale dedicato alla musica classica, ed in particolare rivolto con sapienza ai giovani emergenti. 

Difatti la competizione pianistica, patrocinata dal Comune di Napoli, è dedicata ai Maestri della Scuola Napoletana ed ha ospitato dal 5 al 9 dicembre 2018 giovani Pianisti provenienti da ogni angolo del Mondo. 
Il Premio è stato però anche l’utile occasione per visitare l'antico Conservatorio di Napoli, simbolo indiscusso della cultura musicale mondiale e sede di una delle più importanti biblioteche dove trovano posto copie autografe di spartiti scritti dai più famosi musicisti del mondo: Alessandro e Domenico Scarlatti, di Pergolesi, Paisiello, Cimarosa, Rossini, Bellini, Donizetti, il Quartetto di Giuseppe Verdi, tanto per citarne solo alcuni. Napoli deve ricordare il passato, se vuole riconquistare lo spazio culturale che le è dovuto.
il Concorso ha goduto di una giuria di concertisti di chiara fama tra i quali spiccano il presidente Giuseppe Devastato (Global Music Awards di Los Angeles), Alexey Bogorad Direttore del Teatro Bolshoi di Mosca, Philippe Raskin ed Elena Selezneva concertisti di fama mondiale, Martin Lyshol Jepsen fondatore di una delle Accademie più autorevoli in Europa.
Nel Gala finale di domenica si sono esibiti primi tre classificati:
1° Premio,Wiercinski Andrzej . Poland
2° Premio Chang Xing – Cina
3° Premio Andersson Paulius – Lithuania
4° Premio BaskaKova Victoria – Russia
5° Premio Nava Jotge – Sapain
6° Premio Pavlova Aleksanra - Kazakistan

Il primo premio è stato dedicato al grande pianista Sergio Fiorentino nella ricorrenza del ventennale dalla sua morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento