Il Napoli Teatro Festival spegne dieci candeline: apertura con Battiato

Presentata nel Teatrino di Corte di Palazzo Reale, l'edizione della kermesse presieduta per la prima volta da Ruggero Cappuccio

Nel nome della riunificazione delle arti e del sapore del ricordo, di proustiana memoria, che dà un senso alle cose che ci circondano e combatte l'imbarbarimento del costumi, è stata presentata nel Teatrino di Corte di Palazzo Reale, la decima edizione del Napoli Teatro Festival (5 giugno / 10 luglio 2017) diretta da Ruggero Cappuccio.

Cappuccio, al suo debutto alla direzione della kermesse campana, descrive con entusiasmo e passione tutte le tappe di quello che sarà un vero e proprio viaggio nelle arti (circa 80 titoli suddivisi in dieci sezioni), dalla recitazione, alla musica, il festival si aprirà con un concerto di Franco Battiato il 5 giugno in Piazza del Plebiscito, passando anche per la fotografia con l'estro creativo di Mimmo Paladino che ha curato artisticamente i manifesti del festival, includendo la danza, il cinema (in collaborazione con il Festival Letteratura di Mantova), la moda (con mostre sui costumi di scena, dal Gattopardo a The Young Pope) e lo sport con la sezione SportOpera che affronterà la figura "arbitrale", per sua natura e per questo odiata da tutti i tifosi, dell'arbitro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento