menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I reperti di Pino Daniele sotto sfratto: "Rischiano di finire in un deposito"

La ricca collezione di cimeli appartenuti al cantautore napoletano è ospitata nei locali del Mamt, in piazza Municipio. Ma lo storico palazzo è stato messo in vendita dall'Agenzia del Demanio. Borrelli: "Un patrimonio che va tutelato"

“Esprimo rammarico per la decisione dell’Agenzia del Demanio di porre in vendita l’ex Grand Hotel de Londres che ospita, tra l’altro, il Mamt, una collezione museale che comprende i cimeli di Pino Daniele oltre ai reperti delle culture del mondo mediterraneo. Il museo e le sue esposizioni rappresentano un patrimonio inestimabile che va valorizzato e non sfrattato. Una decisione del genere rischia di svilire il lavoro condotto per realizzare la struttura e la stessa figura del cantante, storico simbolo di Napoli”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli commentando la notizia diffusa dal “Corriere del Mezzogiorno”.

“Auspico che si trovi una soluzione di buon senso che permetta di salvaguardare un presidio culturale che meriterebbe ben altra attenzione. I cimeli di Pino Daniele e i reperti esposti nel museo non devono finire in un deposito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento