Sabato, 13 Luglio 2024
Cultura

Lutto nel mondo della cultura napoletana, si è spento Vincenzo De Simone

Ad annunciare la dipartita dell'artista napoletano la moglie

Si è spento il poliedrico artista napoletano Vincenzo De Simone. Ad annunciare la sua dipartita la moglie Tonia: "Considerando il valore che lui ha sempre dato all'amicizia, mi sembra giusto avvisarvi della sua dipartita. I funerali si terranno domani 3 agosto ore 10:00 nella chiesa di Santa Caterina a Formiello".

Nato a Napoli nel 1946, residente in via Egiziaca a Pizzofalcone, De Simone operava nel campo poetico e artistico anche come attore e cantante. Al suo attivo premi importanti tra cui il Masaniello nel 2012 per la poesia napoletana.

Svariate anche le sue opere letterarie, tra cui citiamo 'Luisa Sanfelice' ed 'E cunte d''o core". Nel 2022 era stato tra gli autori del libro 'San Ferdinando, Chiaia, Posillipo, storie quotidiane dei quartieri napoletani' (Edizioni della Sera), a cura di Nicola Clemente, con l'avvincente racconto 'Procopio Fortunato'.

"L'uscita di scena"

Qualche mese fa aveva scritto sui social una toccante poesia che sembrava lasciar presagire un peggioramento delle sue condizioni di salute, già messe a dura prova da una malattia contro la quale combatteva con coraggio da qualche anno.

"Sospesa ad un filo, scorre la vita, segnata ogni giorno, da nuova poesia. Indietro, il ricordo e certezza dell'anno vissuto, negli odori e sapori dei frutti delle nuove stagioni. Ho visto amici vestiti di legno, di fiori e corone per l'ultimo addio, e poi battimani di gente contrita, segnata nel volto, la mente rapita. Ognuno percorre la strada sterrata del proprio cammino, destino segnato, ora sogni sognati, giammai avverati, che un tratto di strada separa, l'uscita di chiesa, la piazza gremita. Si scioglie il corteo, sei già nell'oblio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo della cultura napoletana, si è spento Vincenzo De Simone
NapoliToday è in caricamento