rotate-mobile
Cultura

Addio al compositore Sergio Rendine, uno dei più importanti del nostro tempo

Lutto nel mondo della cultura per la morte del 68enne napoletano

Si è spento a 68 anni il compositore Sergio Rendine, come riporta IlPescara.it, considerato tra i più importanti compositori del nostro tempo. Era docente del conservatorio dell’Aquila.

A Chieti trascorse dieci lunghi anni: dal 1997 al 2007 fu infatti il direttore artistico del teatro Marrucino. Rendine ideò la Settimana Mozartiana di Chieti nel suo format originale con l'intento di portare la musica fuori dalle sale a un più ampio pubblico possibile, per strada, nei salotti a cielo aperto.

Nato a Napoli il 7 settembre 1954, si era diplomato in Composizione presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, nel quale ricoprì anche l’incarico di consigliere di amministrazione negli anni Novanta. Si diplomò anche al Conservatorio Rossini di Pesaro in Musica corale e direzione di coro. Dal 1995 al 2000 fu commissario della Siae per la sezione lirica. 

La cantante lirica Valentina Coladonato, teatina, lo ricorda come "una personalità controversa ma geniale", e aggiunge nel suo messaggio di cordoglio sui social: "Spero che lassù (se un lassù esiste...) incontri Mozart e si facciano due risate insieme (ma su questo potrei scommetterci)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al compositore Sergio Rendine, uno dei più importanti del nostro tempo

NapoliToday è in caricamento