Mondo dell'arte in lutto, muore il pittore e scultore partenopeo Oreste Casalini

Aveva 58 anni, era malato da tempo. L'annuncio l ha dato la moglie: "E' morto nel sonno, senza soffrire"

(Ansa)

L'artista Oreste Casalini, pittore e scultore dalla vena 'monumentale', con un'opera caratterizzata da veri e propri archetipi figurativi, è morto ieri mattina all'ospedale Idi di Roma all'età di 58 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore ai polmoni. L'annuncio della scomparsa è stato dato oggi dalla moglie Ekaterina Viktorovna Pugach-Domaevskaya su Facebook, che nei mesi scorsi aveva anche lanciato tra gli amici ed estimatori una raccolta fondi per una terapia combinata molto costosa.

"La prima parte della terapia (immunoterapia) è andata bene, la chemioterapia non è andata, inoltre la malattia ha iniziato a progredire molto rapidamente, non si poteva fare più nulla... Ieri mattina Oreste è deceduto: è morto mentre dormiva senza soffrire", ha scritto la moglie, come riportato da AdnKronos. Il funerale sarà celebrato domani, martedì 21 luglio, alle ore 16, nella chiesa degli Artisti in piazza del Popolo a Roma. Nato a Napoli nel 1962, Oreste Casalini ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Roma ed ha iniziato ad esporre dal 1988 e ha realizzato numerose installazioni permanenti in spazi privati e pubblici. Lavori di Casalini sono presenti in collezioni private a Roma, Milano, Napoli, Londra, Berlino, New York, Seattle, Dublino, Dubai, Mumbai, Tokio. Negli anni ha vissuto e lavorato a New York, Berlino, Dubai, Napoli e nel sud dell'India. Nel 2010 ha realizzato installazioni permanenti a Milano e Berlino ed ha partecipato alla 12esima Biennale di Architettura di Venezia nell'ambito del progetto "E-picentro" come artista e curatore della sezione "In tenda"

/Casalini ha realizzato numerose mostre in spazi pubblici e privati tra le quali: Casa Italiana Zerilli-Marimò a New York (1991); Università Federico II di Napoli (1997); Palazzo Reale a Napoli (1998); XII Biennale di Architettura a Venezia (2010), Fondazione Telethon al Centro Olivetti di Napoli (2015). Ha realizzato installazioni permanenti in spazi privati a Napoli (1998, 2003), Roma (2003, 2005), Berlino (2010), Milano (2010, 2013) Torino (2015). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, quali sono i sintomi spia e cosa tenere in casa: risponde il medico di base

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento