rotate-mobile
Cultura

Morto Giorgio Lopez, fratello di Massimo: fu doppiatore di Dustin Hoffman

L'artista, 74 anni, era nato a Napoli nel 1947. Doppiò anche John Hurt, Ian Holm, Bob Hoskins, Pat Morita (nella celebre serie tv 'Karate Kid') e Groucho Marx in molti ridoppiaggi

E' morto a 74 anni il doppiatore Giorgio Lopez, voce italiana di Dustin Hoffman e Danny De Vito. A dare l'annuncio il fratello attore Massimo Lopez che in un video pubblicato su Instragram che lo inquadra in primo piano e visibilmente commosso dice: "Mio fratello Giorgio questa mattina all'alba se n'è andato. E' andato via un grande artista, una grande mente, un filosofo, un saggio. Ma lui non si è spento, il suo spirito è forte, il suo spirito rimane e rimarrà per sempre. Mi ha insegnato tantissimo, mi ha dato il coraggio di fare questo mestiere e quindi ce l'ho sempre con me qui nel cuore. Ciao Giorgio, ti voglio bene".

Tanti i messaggi di condoglianze tra cui quello di Eros Ramazzotti, Rita Dalla Chiesa e Luca Ward. Giorgio Lopez nasce a Napoli il 16 febbraio del 1947. Dopo essersi laureato in Lettere all'Università degli Studi di Roma 'La Sapienza' si diploma all'Accademia nazionale d'arte drammatica 'Silvio D'Amico'. Infiniti i personaggi a cui 'prestò' la sua voce tra i quali Danny De Vito e Dustin Hoffman che iniziò a doppiare in coppia con Ferruccio Amendola in 'Sleepers' e 'Sesso & potere'. Doppiò anche John Hurt, Ian Holm, Bob Hoskins, Pat Morita (nella celebre serie tv 'Karate Kid') e Groucho Marx in molti ridoppiaggi. Giorgio Lopez ha anche recitato in un episodio della serie tv 'Don Matteo' dove ha interpretato il ruolo del medico legale. Nel luglio 2009 ha vinto il premio Leggio d'oro per la direzione del doppiaggio del film 'Houdini - L'ultimo mago' e nel 2015 ha ricevuto il Premio alla Carriera al "Festival delle voci d'attore". (AdnKronos)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Giorgio Lopez, fratello di Massimo: fu doppiatore di Dustin Hoffman

NapoliToday è in caricamento