Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

E' morto Franco Battiato, ha attraversato la "porta dello spavento supremo"

Il suo rapporto da sempre molto stretto con Napoli e con la sua musica

Battiato (Foto Ansa)

Si è spento all'età di 76 anni Franco Battiato, gigante assoluto della musica italiana e non solo. La morte lo ha raggiunto questa mattina nella sua residenza. Lo rende noto la famiglia. I funerali avverranno in forma privata.

Battiato è stato protagonista di tantissimi concerti nella sua lunga carriera, ma noi lo vogliamo ricordare con una delle sue ultime esibizioni in terra campana, gratuitamente in piazza del Plebiscito, in occasione del Napoli Teatro Festival.

Oltre 30 mila le presenze per il "Maestro", che accese il pubblico con 'Luce del Sud' interpretando alcuni dei suoi successi storici, accompagnato dall'Electric Band e dagli archi della Symphony Orchestra, diretti da Carlo Guaitoli. "La cura", "La stagione dell'amore", "L'animale", "Povera patria", alcuni tra i brani eseguiti in quella bellissima serata dal musicista che incantarono il pubblico. 

Battiato, artista unico e di una ecletticità fuori dal comune, ha reinterpretato magistralmente storiche canzoni napoletane come Era De Maggio nell'album Fleurs con grande rispetto e maestria.

Messaggi di cordoglio

"Una tristezza enorme ci attraversa per la morte del Maestro Franco Battiato, talento unico della musica italiana contemporanea, un fine intellettuale, artista a tutto tondo, amato da tutte le generazioni. Persona garbata e di grande umanità. Ha espresso con rara intelligenza, ironia e profondità d’animo l’Italia del nostro tempo, i suoi vizi, le sue virtù, i sentimenti di angoscia e di incertezza che la attraversano. Battiato è stato anche un grande uomo del Sud, della sua terra, l’amata Sicilia, che ha sempre bacchettato e allo stesso tempo difeso da pregiudizi e luoghi comuni. Lascia un grande vuoto e un senso di solitudine in tutti quanti noi", è il commento di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania.  

"Ci hai lasciato una eredità preziosa e non te ne saremo mai sufficientemente grati. Addio Maestro", il ricordo del sindaco de Magistris per la scomparsa di Franco Battiato.

"Ciao Franco. Grazie, grazie dal profondo del cuore per tutto quello che ci hai regalato. Sei e sarai sempre un essere speciale", scrive su Facebook Massimo Ranieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Franco Battiato, ha attraversato la "porta dello spavento supremo"

NapoliToday è in caricamento