Cultura

"Marisa non è più con noi. Ha sempre camminato a testa alta e ci mancherà tanto"

Lutto nel mondo della cultura napoletana

Si è spenta Marisa Albanese, artista napoletana, a causa di un brutto male. La 74enne ha esposto le sue opere in ogni parte del mondo. 

"Marisa non è più con noi. È andata altrove ma ci lascia la sua forza, il suo talento, la sua delicatezza e la determinazione a superare ogni ostacolo che la vita le ha parato davanti. Ci lascia delle opere straordinarie, le sue combattenti, i racconti degli spostamenti, dei confini, dell'incedere tenace alla ricerca della libertà. Ha camminato a testa alta e ci ha mostrato ostinatamente la sua strada. Ci mancherà tanto, cercheremo conforto nelle sue opere e in quello che ci ha insegnato", è il post dello staff he gestiva o canali social di Albanese.

I funerali laici si svolgeranno in forma privata lunedì nel Real Bosco di Capodimonte. "La sensibilità e la delicatezza di Marisa Albanese nascondevano una forza e un impegno militante che irroravano la sua arte, intimamente legata alle lotte sociali contemporanee, combattente della causa femminile, dell'immigrazione, del razzismo, della libertà intellettuale e della spiritualità", ha scritto in una nota il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Marisa non è più con noi. Ha sempre camminato a testa alta e ci mancherà tanto"

NapoliToday è in caricamento