Cultura

Coronavirus, morta Lucia Bosè: il dolore di Massimo Ranieri

La grande attrice (Cronaca di un amore, Satyricon, La signora senza camelie, L'avaro) è morta in Spagna a 89 anni per le conseguenze del Coronavirus

E' morta a 89 anni Lucia Bosè (pseudonimo di Lucia Borloni), grande attrice italo-spagnola e madre del cantante Miguel Bosè. Lucia Bosè è morta in Spagna, a Segovia, per una polmonite, conseguenza del Coronavirus. Lucia Bosè ha recitato soprattutto tra gli anni '50 e '70 con alcuni tra i migliori registi italiani: Fellini, Visconti, Antonioni, Rosi, Soldati. 

Nel 1970 girò 'Metello', regia di Mauro Bolognini, adattamento del noto romanzo di Vasco Pratolini. Lucia Bosè interpretava Viola, e nel ruolo del protagonista c'era il grande attore e cantante Massimo Ranieri. Proprio Ranieri ha voluto ricordare Lucia Bosè con una dedica sui propri profili social, allegando una foto che risale ai tempi delle riprese del film. 

90743349_2249050245404471_8682086263546707968_n-2

Ciao Lucia cara, porterò sempre con me il tuo meraviglioso sorriso, la tua bellezza, la tua simpatia, il ricordo di momenti bellissimi passati insieme sul set del film 'Metello. Riposa in pace. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, morta Lucia Bosè: il dolore di Massimo Ranieri

NapoliToday è in caricamento