Buon compleanno Massimo: oggi Troisi avrebbe compiuto 65 anni

Nato il 19 febbraio 1953 a San Giorgio a Cremano, l'attore resta un'icona della comicità partenopea, inarrivabile per tutti quelli che, negli anni, sono stati impropriamente definiti 'eredi'

Buon compleanno, Massimo. Gli auguri te li facciamo come se fossi ancora qui, tra noi, e in un certo senso è così. Troisi avrebbe compiuto oggi 65 anni. È un'icona della comicità partenopea, lo resterà per sempre, indifferente ai nuovi stili, alle mode che cambiano, ai tormentoni, ai comici mordi e fuggi. Tutti coloro che, negli anni, sono stati definiti suoi 'eredi' hanno inevitabilmente smentito le approssimative valutazioni di critici e addetti ai lavori. Troisi, con Totò, resterà unico, geniale nei tempi e nella capacità di far ridere anche senza parlare, nelle reazioni tanto introverse da essere seducenti senza volerlo. Troisi era diverso da tutti: la sua comicità non era prova di forza, come ormai funziona tra gli attori moderni, ma al contrario era l'ostentazione del fallimento, di una marginalità molto napoletana e quindi universale. 

Come solo i grandi hanno saputo fare, Massimo Troisi ha unito tutti. Non da quando è morto, ma già in vita fu trasversale, internazionale, geniale. E manca, come Totò, come Pino Daniele. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento