Martedì, 16 Luglio 2024
Cultura

Massimo Ranieri: "Andate a farvi le ossa, spesso manca la gavetta"

L'artista: "Oggi ci sono tante possibilità per far venire fuori giovani artisti. L'unico pericolo è che questi ragazzi arrivano dai programmi sentendosi già divi"

Intervistato da Libero, Massimo Ranieri ha parlato di musica, mercato discografico e talent show: "All'epoca i nostri Cantagiro, Canzonissime e Dischi per l'estate erano un po' dei talent... Oggi l'unico pericolo è che questi ragazzi arrivano dai programmi sentendosi già divi".

Dopo aver ammesso di non conoscere Riki, appena uscito da Amici 16, l'artista ha ricordato: "Ho vinto un Cantagiro nella serie B, diciamo. Non è accaduto niente e ho continuato a farmi battesimi, matrimoni e feste di piazza. All'epoca, va detto, eravamo mille. Ora sono un milione. La gente non sa più chi seguire".

Un consiglio a tutti gli aspiranti? "Andate a farvi le ossa, andate con la chitarrina e il complessino nelle balere. Spesso manca la gavetta e ci si può perdere in un mondo di sirene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Ranieri: "Andate a farvi le ossa, spesso manca la gavetta"
NapoliToday è in caricamento