menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Madonna di Zaro (Foto Nicola Clemente)

Madonna di Zaro (Foto Nicola Clemente)

Il "culto" della Madonna di Zaro tra misticismo e religione

Viaggio nei "misteri" delle apparizioni della "Medjugorje" italiana

Seguendo i viottoli che dalla baia di San Francesco a Forio d'Ischia si inerpicano fino a toccare l'affascinante bosco di Zaro ci si imbatte in un luogo al contempo misterioso e denso di misticismo, dove i "fedeli" cercano rifugio dalle proprie pene attraverso l'incontro ravvicinato con la "Madonna di Zaro"

Sono soprattutto donne o anziani i "seguaci" del culto, nato in seguito alle presunte apparizioni della Madonna dal 1994 nel bosco di Zaro. Si raccolgono in preghiera e chiedono alla "vergine" di intercedere in ogni genere di questione che li affligge.

La “Medjugorje” italiana vede in Campania, ma non solo, un notevole seguito di fedeli, sempre pronti ad ascoltare i ripetuti messaggi (a volte catastrofici) consegnati ogni 26 e 8 del mese alle due veggenti Angela e Simona dalla Madre Celeste, che poi divulgano su Facebook.

La Chiesa cattolica non si è ancora espressa sui fenomeni delle apparizioni di Zaro, che sono al vaglio di una commissione ecclesiale che indaga sulla veridicità di tali apparizioni.

MADONNA DI ZARO: VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento