menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lunga​ ​viSta​ ​al​ ​nonno: web serie e crowdfunding a supporto della ricerca sulle cure dell'occhio

Il gruppo di ricercatori napoletani sulle nanotecnologie BioNanoMed e la scuola di improvvisazione teatrale Coffee Brecht insieme per la ricerca medica. On line anche il progetto di crowdfunding per sostenere il progetto

L'arte al servizio della ricerca medica: Lunga viSta al nonno è la prima web serie ironica, ideata da BioNanoMed, gruppo di ricercatori napoletani sulle nanotecnologie e Coffee Brecht, scuola di improvvisazione teatrale allo scopo di raccontare, sostenere, promuovere le attività di ricerca in ambito delle microtecnologie applicabili alla cura dell’occhio e sulla vita dei ricercatori.

Per sostenere la ricerca, è partito anche on line, sulla piattaforma Eppela  (www.eppela.com/lunga-vista-al-nonno)  un omonimo progetto di crowdfunding. Il countdown per poter donare è iniziato alle ore 16.00 del 18 settembre e per 40 giorni sarà possibile condividere il progetto ?al fine di sostenere ?le attività di ricerca che hanno come obiettivo di migliorare le cure, attualmente molto invasive, delle malattie dell’occhio.

Cos’è? ?il? ?progetto? ?di? ?ricerca? ?Lunga? ?viSta? ?al? ?nonno

Con l’avanzare dell’età, i nostri amati nonni - spiegano i promotori dell'iniziativa - corrono il rischio di sviluppare malattie del segmento posteriore dell’occhio come ad esempio la maculopatia, la retinopatia diabetica e il glaucoma. ?Attualmente, la cura delle patologie in oggetto è molto difficile e invasiva, e l’unico rimedio possibile è l’iniezione diretta di farmaci nell’occhio, da effettuare con una frequenza approssimativamente mensile. Queste iniezioni, oltre a essere mal tollertai dai pazienti, possono a loro volta causare problemi? ?nell’occhio? ?e? ?portare? ?anche? ?al? ?distacco? ?della? ?retina. Per questo motivo, il team di ?Lunga viSta al nonno sta lavorando allo sviluppo di strategie per allungare il tempo tra due iniezioni: questo permetterebbe di ridurre i disagi e i rischi per il nonno. L’obiettivo del progetto “?Lunga viSta al nonno?” è l’utilizzo di microtecnologie per realizzare sistemi biodegradabili per il rilascio prolungato di farmaci nell’occhio, in modo da allungare il più possibile il tempo tra due? ?iniezioni? ?e? ?rendere? ?più? ?agevole? ?la? ?vita? ?delle? ?persone? ?malate. 

Come? ?sostenere? ?Lunga? ?viSta? ?al? ?nonno  

Lunga viSta al nonno ha scelto di presentare, promuovere e condividere la propria idea attraverso la strumento di crowdfunding. L’obiettivo è chiedere a chi vive queste patologie da vicino, a chi ama i nonni e chi crede nel progetto di sostenerlo e divulgare. Il referente del progetto Marco Biondi ha promosso il suo progetto sui diversi social dicendo: “?Abbiamo bisogno di chi avrà voglia di raccontarci e condividere la nostra campagna di crowdfunding in tutti i social media. Abbiamo bisogno di chiunque abbia voglia ?di ?emozionarsi ?insieme ?a ?noi”.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro un muro: morto un uomo

  • Cronaca

    Cade elicottero: morta una donna, ferito il pilota

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento