"Aveva il blues nel sangue": morto il chitarrista Louis Anthony Powers

Tra i suoi pezzi preferiti "Last night i lost the best friend" di Little Walter, scrive un amico nel gruppo di Bagnoli: "Oggi il quartiere perde uno dei suoi figli"

(foto Facebook)

E' morto il chitarrista anglo-napoletano Louis Anthony Powers. "Un figlio di Napoli e di Bagnoli", così lo descrive un amico sul gruppo facebook del quartiere flegreo. "Da oggi "Last night i lost the best friend" di Little Walters, la canzone che lui amava suonare e cantare, prende da oggi senso per me. Louis Anthony aveva il blues nel sangue", scrive il suo migliore amico. Sono numerosi i messaggi di cordoglio che conoscenti e amici lasciano sui social networks. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali si terranno martedì 18 febbraio alle 16:00 nella Parrocchia di San Paolo, in viale Maria Bakunin. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento