"L'arcobaleno negli occhi", il nuovo romanzo ambientato a Napoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Colori ed emozioni la fanno da padrone nel nuovo romanzo "L'arcobaleno negli occhi", una storia di "fucina" partenopea che mette in primo piano i sentimenti. L'autrice napoletana, Marina Sarracino, ambienta la vicenda nella sua colorita città di mare, senza mai menzionarla esplicitamente, ma rendendola riconoscibile grazie ad alcuni tratti inconfondibili con cui la scrittrice la accenna, disegnando uno sfondo variopinto per le vicissitudini dei giovani protagonisti. I personaggi coinvolti attraversano eventi e stati d'animo profondi e contrastanti. Il loro percorso li porterà talvolta in alto, come a toccare le stelle, ma anche in basso, nei baratri in cui la loro vita, o le loro azioni, li lasciano a volte sprofondare. I colori hanno un ruolo primario nella narrazione: descrivono i vari personaggi coinvolti, associandosi ad essi in base alle loro personalità o umori, scandendo le loro emozioni e vicissitudini.

LA STORIA - Alissia, la protagonista femminile di questa storia, è giovane e bella, testarda e sicura di sé. Vive circondata da affetti stabili come quello della sua famiglia, dei suoi amici e del suo ragazzo e ha collezionato una sfilza di successi a scuola e nella danza classica. Il suo colore è il “rosso”; rosso come la passione, come l’energia e come quel tratto di irascibilità che la contraddistingue. Ma il suo universo costellato di certezze crolla a causa di alcuni avvenimenti, frantumando così l’illusione di una vita perfetta. Diego invece, il protagonista maschile, è un ragazzo dal passato familiare turbolento e dal presente contaminato dall'utilizzo di droghe. I suoi colori sono sbiaditi ma per Alissia ancora percettibili perché traspaiono dal suo cuore tenero, dal suo sguardo vivace e dal suo sorriso contagioso. Dopo il forte impatto procurato dalla loro conoscenze, le vite dei due ragazzi attraverseranno una fase di pieno sconvolgimento, che porterà entrambi a cambiare e a crescere, come frutti maturati prima dello scorrere delle stagioni, accelerati dall'amore e dal dolore.

L'AUTRICE - Marina Sarracino è nata il 9 giugno 1987 a Napoli. Lavora come promotrice culturale nel centro storico di Napoli e collabora come editor per alcuni siti web dediti all'informazione turistica e culturale. Si è laureata in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Si dedica alla passione per la scrittura sin da bambina, ritenendo che sia la migliore palestra per tenere allenata la sua fantasia. "L’arcobaleno negli occhi" è il suo romanzo d’esordio.

PRESENTAZIONI DEL ROMANZO - La prima presentazione del romanzo "L'arcobaleno negli occhi" ha avuto luogo presso il Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania, la seconda presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, dove sono rispettivamente intervenuti i giornalisti Claudio Silvestri e Luigi Necco. Per maggiori informazioni sulle trascorse e sulle prossime presentazioni e per altre curiosità, è possibile consultare la Pagina Facebook del romanzo all'indirizzo: https://www.facebook.com/larcobalenonegliocchi/

Torna su
NapoliToday è in caricamento