Jorit sorprende i fan: si fa imprimere sul volto i segni della "tribe"

Lo street artist mostra un video in cui si fa imprimere le strisce sulla guancia che hanno tutte le sue opere, un segno che rimanda alla pratica africana della scarnificazione

"E poi l'ho fatto", ha scritto Jorit sulla sua pagina Instagram. Ha molto colpito i fan dello streetartist partenopeo la sua scelta di farsi imprimere sul volto i segni della "tribe", gli stessi che hanno tutti i protagonisti delle sue opere.

Si tratta di strisce, sulla guancia, che rimandano alla pratica africana della scarnificazione, a simboleggiare l’unità della tribù opposta alla singolarità dell'individuo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Segni che Jorit pare non si sia fatto tatuare ma effettivamente marchiare dall'artista della body modification romano Gabriele Di Dio (gabbobodymod).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento