menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemelle siamesi e star neomelodiche: le protagoniste di "Indivisibili" sono già un caso

La pellicola del casertano Edoardo De Angelis verrà presentata fuori concorso alla Mostra di Venezia

"Indivisibili", il film del 37enne casertano Edoardo De Angelis che racconta la storia di due cantanti neomelodiche gemelle siamesi, non sarà in concorso alla Mostra di Venezia, ma nella sezione parallela. La sensazione è che comunque possa diventare, anche prima della sua uscita in sala il prossimo 29 settembre, un caso.

Ad interpretare le due ragazze (Viola e Dasy) sono le diciottenni Angela e Marianna Fontana, di Casapesenna. Studentesse di jazz al Conservatorio, hanno – parole del regista – una "biografia limitrofa al racconto", di esperienze di vita e musicali strettamente correlate e condivise. Per prepararsi alla pellicola hanno dovuto, per mesi, correre, nuotare, e camminare legate insieme.

Il film del regista scoperto da Kusturica è ambientato a Castel Volturno, mette in scena un racconto realista e poetico-religioso al tempo stesso. Le gemelle vengono chiamate a suonare ai matrimoni perché "portano bene". Sono circondate di personaggi meschini, umani, diversissimi dalla loro purezza quasi divina. Che – quasi come un fenomeno da baraccone alla Freaks – il contesto pare voler lasciare inalterata così com'è.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento