rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cultura

Ida Rendano, SOS musica: l'appello della cantante napoletana

"Eccoci qui, la musica è di nuovo ferma. La colpa è di chi non rispetta le regole, e, come sempre, per colpa di pochi, tutti dobbiamo rimetterci in riga". Le dichiarazioni dell'artista

Il nuovo decreto del Presidente del Consiglio Conte, con tutte le restrizioni in tema di eventi e feste, ha assegnato un forte blocco al settore. "Avevamo appena iniziato a respirare un pò - afferma l'artista Ida Rendano -, e, invece, eccoci qua, di nuovo a cercare di capire come fare per portare avanti le nostre produzioni e dare una svolta al nostro lavoro. La colpa - prosegue - è di chi non rispetta le regole, e, come sempre, per colpa di pochi, tutti dobbiamo rimetterci in riga! Personalmente avevo degli eventi in programma, avevo un album in uscita, ma ho dovuto frenare tutto perché la promozione deve essere supportata dal lavoro, altrimenti è un investimento troppo grande. Ritorniamo al famoso discorso secondo il quale le case discografiche sono sempre per pochi ed è difficile che abbiano interessi soprattutto qui al Sud, per questo dobbiamo continuare a fare leva, anche dopo quasi 30 anni di attività, solo sulle nostre forze. Credo di avere la giusta esperienza per dire che questo è uno dei periodi più brutti mai vissuti fino ad ora, e mi auguro che possa terminare presto, e che la nostra musica riprenda a pieni ritmi. Lo dico non solo per me, ma anche per tutte le famiglie che lavorano grazie all'attività di un'artista".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ida Rendano, SOS musica: l'appello della cantante napoletana

NapoliToday è in caricamento