rotate-mobile
Cultura

Golden Globes, delusione per Paolo Sorrentino ed il suo "E' stata la mano di Dio"

Il film del regista giapponese Ryusuke Hamaguchi "Drive My Car", tratto da un racconto di Haruki Murakami, ha vinto il premio per il migliore film straniero

Niente Golden Globe per Paolo Sorrentino ed il suo "E' stata la mano di Dio". Il film del regista giapponese Ryusuke Hamaguchi "Drive My Car", tratto da un racconto di Haruki Murakami, ha vinto il premio per il migliore film straniero. Delusione dunque per il regista napoletano dopo la conquista del "Leone d'Argento" a Venezia. 

A trionfare ai Golden Globes anche "Il Potere del cane"  come miglior film drammatico e "West Side Story" , come miglior musical.

Niente vip o tappeto rosso durante la premiazione, la Hollywood Foreign Press Association ha annunciato i vincitori sulle sue piattaforme social senza celebrità o tappeto rosso per le polemiche sulla non inclusione da parte degli organizzatori dell'ambito premio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golden Globes, delusione per Paolo Sorrentino ed il suo "E' stata la mano di Dio"

NapoliToday è in caricamento