rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022

Gigi D'Alessio ambasciatore della musica napoletana: "Un grande onore"

E' il primo vincitore del premio 'Napoli città della musica': "Mi piace sperimentare e fondere generi e stili: in questo modo anche i ragazzi di oggi conoscono le canzoni di trent'anni fa"

Gigi D'Alessio è il primo vincitore del Premio 'Napoli città della musica' che nomina gli ambasciatori della musica napoletana nel mondo. Il cantante e musicista è stato accolto questa mattina nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, dove il sindaco Gaetano Manfredi gli ha consegnato la targa. Il premio è stato istituito dalla commissione Cultura del Comune di Napoli e, in particolare dal consigliere comunale Demetrio Paipais. 

"E' un onore per me - le sue parole - ma anche una responsabilità pensando a chi mi ha preceduto e ha fatto grande la canzone napoletana. Penso a Merola, Carosone, Sergio Bruni. Credo che la musica sia protagonista assoluta, è lei che ci porta in giro per il mondo e non il contrario".

Tra ortodossi e innovatori, Gigi D'Alessio sa dove schierarsi: "E' stata una bella sfida realizzare un album prendendo canzoni di trent'anni fa e collaborando con la scena underground napoletana. Mi è piaciuto molto sperimentare, perché in questo modo i ragazzi di oggi conoscono le canzoni del passato". 

Sull'ipotesi di una collaborazione con il figlia LDA al prossimo Festival di Sanremo, D'Alessio spiega: "Non credo, Luca deve fare il suo percorso, senza che nessuno lo accompagni per mano. Io posso dargli dei consigli, ma lui deve anche sbagliare e crescere da solo".  

Sullo stesso argomento

Video popolari

Gigi D'Alessio ambasciatore della musica napoletana: "Un grande onore"

NapoliToday è in caricamento