Giacomo Rizzo festeggia a Pompei con “è successo a teatro”

Prosegue al Teatro Di Costanzo - Mattiello dal 3 al 5 marzo la tournée della commedia che celebra i settant’anni di Giacomo Rizzo a teatro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Dopo l'anteprima al Teatro Lendi, lo strepitoso successo di pubblico dell'esordio della tournée al Teatro Totò di Napoli, col sold out delle date durante le feste di Natale e i fortunati appuntamenti del 2017 nelle province campane, lo spettacolo "È successo a teatro", prodotto da Lu.Scar di Francesco Scarano raggiunge Pompei (NA), dove sarà in scena al Teatro Di Costanzo - Mattiello (Via Sacra, 37, 80045, telefono 081 8577700) venerdì 3 e sabato 4 marzo alle ore 20.30, e domenica 5 marzo con la replica pomeridiana delle ore 18.15. "È successo a teatro" ha segnato l'esordio alla produzione di Francesco Scarano, direttore del Teatro Lendi di Sant'Arpino, che in quattro anni di attività ha messo in cartellone anteprime e nomi nazionali, e che ora punta su un nome storico del teatro napoletano, Giacomo Rizzo, celebrato nel settantennale della sua carriera teatrale, e sullo spettacolo "È successo a teatro", ispirato a un testo di Corrado Taranto. Una commedia comica dove, al fianco di Rizzo, c'è una giovane e abile compagnia: Ciro Esposito, Rosario Minervini, Daniela Ioia, Peppe Sannino, Felicia Del Prete, Francesco Pirozzi, Carmen Nappo, Alessandro Coccorese. "È successo a teatro" vede il debutto alla scenografia di Francesca Mercurio, a sottolineare la volontà di Scarano di dare una chance a giovani professionalità del territorio. La regia è curata da Gennaro Silvestro. Costumi di Maria Pennacchio. Direttore di scena Mariano Ferreri. Realizzazione scene fratelli Giustiniani. SCHEDA DELLO SPETTACOLO Napoli, 1929 La scena è un piccolo teatro di provincia gestito da don Ciccio Scarone (Giacomo Rizzo), cavaliere appartenuto a una famiglia nobile decaduta, e proprietaria del teatro anch'esso decaduto. Anzi… decadente! Scarone ha un'unica possibilità per risollevare le sorti del teatro: quella di mettere in scena uno spettacolo di successo. Per far questo, Scarone si affida alla strampalata drammaturgia di Saverio Savio Pier Savelli, regista nonché autore nonché primo attore, a cui propone un cast "stellare", composto da Nereo Rardi, ex divo del cinema muto col vizietto della cocaina; Bufalina Relli, regina della sceneggiata abituata ad alzare un po' troppo il gomito; Viola Crisantemi, caratterista, rumorista e depressa; Paolo Castroni, filodrammatico raccomandato dal potere clericale; Diana Dei, detta Putipù, una peripatetica in arrivo dalla Germania, amante del Podestà di Casalnuovo e lo scalcinato tuttofare Gennaro Iovine. A questo punto, al pubblico non resta che scoprire cosa, in quel non proprio lontano 1929, è successo a teatro! È SUCCESSO A TEATRO Teatro Di Costanzo - Mattiello, Pompei (NA) Venerdì 3 marzo ore 20.30 Sabato 4 marzo ore 20.30 Domenica 5 marzo ore 18.15

Torna su
NapoliToday è in caricamento