rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023

Food Wizards, per insegnare ai bimbi a mangiar sano con un cartoon tutto napoletano

Dietro le quinte del cartone animato realizzato a Napoli dalla Mad e ideato da Luisa Ranieri attualmente in onda su Rai Yoyo

“Questa avventura di Food Wizards è stato un viaggio bellissimo e complesso. Di tanti progetti che abbiamo realizzato con la Zocotoco, la casa di produzione che condivido con Luca Zingaretti, questo è sicuramente uno di quelli che ci rende più orgogliosi” esordisce Luisa Ranieri che circa un anno prima dello scoppio della Pandemia ha avuto l’idea di realizzare Food Wizards, cartone animato in 26 puntate in cui affrontare un tema così importante e insieme delicato come quello del cibo e del benessere, in un modo nuovo e divertente che fosse accattivante per i bimbi.

Una necessità che per l’attrice napoletana è venuta fuori quando è diventata madre di due bambine e che è definitamente esplosa grazie all’incontro avvenuto con la dottoressa Sara Farnetti, esperta di medicina funzionale.

“E’ stato complesso perché né io né mio marito Luca avevamo mai realizzato un film di animazione,  per cui non sapevamo esattamente cosa fare” ci racconta la Ranieri “Ma quando io e Sara Farnetti abbiamo avuto l’idea di realizzare un cartone animato che insegnasse con leggerezza ai bambini a prendersi cura di quello che mangiano e di come lo fanno, abbiamo avuto la fortuna di incontrare ed affidarci ad un gruppo meraviglioso con il quale siamo riusciti a realizzare un prodotto che io trovo sia bellissimo, importante e totalmente italiano.”

Ecco che entrano in gioco varie forze sinergiche come sceneggiatore di fumetti Roberto Gagnor che scrive i copione degli episodi della durata di 11 minuti e, soprattutto, la MAD la casa di produzione cinematografica napoletana nota per aver trasformato Napoli come un centro dell’audiovisivo animato fervido e prolifico.

La Ranieri ha subito voluto portare il progetto alla MAD desiderando con tutte le sue forze che questa scommessa creativa dove non manca la sperimentazione fosse Made in Neaples.

“Non posso quindi che ringraziare la Mad che ci ha creduto e ci ha permesso di ottenere l’eccellenza del risultato mantenendo la filiera interamente in Italia e poi la Regione Campania, la Rai e tutti coloro che hanno collaborato a Food Wizards” puntualizza Luisa Ranieri, entusiasta che Food Wizards sia andato ben oltre l’azzardo rivelandosi oggi un progetto vincente.

Il miracolo Food Wizards

Riproposto su Rai Yoyo e visibile anche su Raiplay, Food Wizards sta raccogliendo numerosi consensi.

Al centro di questa storia che ha conquistato i più piccoli innescando in loro le prime radici di cosa significa l’importanza di un’alimentazione corretta dove, forse, anche a molti adulti non farebbe male familiarizzare con questo concetto, ci sono tre maghetti: la leader Ginny e i due suoi inseparabili amici Ham e PC perennemente alla ricerca di nuove avventure in una città troppo tranquilla per loro. Ma un giorno Ginny ritrova il suo misterioso nonno Essen che non aveva mai conosciuto. Il nonno custodisce un segreto: è l’ultimo dei Food Wizards, magici guerrieri che salvano il mondo a colpi di cibo! Ma lui non è il solo ad esser tornato, ci sono anche i Toxins, i mostri del metabolismo che si riproducono negli organismi delle persone quando si alimentano in maniera sbagliata. Nonno Essen ha bisogno di aiuto per contrastare ogni loro attacco e saranno proprio Ginny, Ham e PC a trasformarsi nei suoi guerrieri, entrando nel corpo umano e combattendo i Toxins con gli alimenti giusti, usati bene.

Un cartone animato divertente e coinvolgente per i bimbi e un alleato educativo importante per i genitori perché conoscere il proprio corpo e aiutarlo a funzionare nel modo giusto con una corretta alimentazione può essere un’avventura meravigliosa.

A dirigere Food Wizards ci sono Mario Addis e Ivan Cappiello, il quale è noto per aver co firmato la regia di Gatta Cenerentola.

La stagione d’oro della MAD dopo Nostalgia

Zocotoco Srl di Luca Zingaretti e Luisa Ranieri, Rai KIDS, Mic e co-finanziata dalla Regione Campania con la collaborazione della Film Commission Regione Campania sono stati essenziali per permettere a FOOD WIZARDS di mettersi in moto e di essere realizzato, ma il team creativo della MAD ENTERTAINMENT è il cuore pulsante che l’ha portato alla luce.

Questa serie animata è un altro fiore all’occhiello della casa di produzione napoletana che chiude il 2022 in bellezza dopo il successo di Nostalgia di Mario Martone con Pierfrancesco Favino che è in viaggio per entrare nella cinquina del miglior film in lingua non inglese agli Oscar.

Aver prodotto Nostalgia porta la MAD ad aprirsi internazionalmente e a realizzare progetti sempre più grandi sia nel cinema di fiction che in quello di animazione, dove anche la serialità sarà una strada da seguire e da portare avanti dopo Food Wizards.

Video interviste realizzate a:

Carlo Stella, produttore MAD ENTERTAINMENT

Ivan Cappiello, regista Food Wizards

Video popolari

Food Wizards, per insegnare ai bimbi a mangiar sano con un cartoon tutto napoletano

NapoliToday è in caricamento