menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo squalo pescato nel golfo di Napoli: l'ironia di Fiorello

Lo showman a Edicola Fiore interpreta il protagonista della vicenda: "Ero emigrato al nord, ma li faceva un c... di freddo e allora sono tornato"

"Come si chiama lei?". "Pa di nome, Squalo di cognome". Così Fiorello, durante una delle ultime puntate di Edicola Fiore, interpretando lo squalo pescato alcune settimane fa nel golfo di Napoli.

"Ero emigrato al nord, ma li faceva un c... di freddo e allora sono tornato. Qui a Napoli ho tutta la famiglia - ha continuato lo showman intonando l'accento napoletano - e sono andato a trovare i miei cugini capitoni. Non so se dopo Natale li rivedo. Ogni Natale, ho perso almeno 100, 200 cugini. Me li mettono pure nell'insalata di rinforzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento