rotate-mobile

Gianni Fiorellino inaugura i concerti allo stadio Maradona con ospite Andrea Sannino | VIDEO

Venerdì 31 maggio con lo show del cantante napoletano si inizia con la ricca programmazione musicale del progetto Napoli Città della Musica - Live Festival 2024. Strutturato come un cine concerto, Fiorellino vuole accanto a sé Sannino per presentare il loro brano inedito "Chiammame ammore"

Tocca a Gianni Fiorellino aprire le danze per il mese di concerti che Napoli ha in programma per l’iniziativa Napoli Città della Musica – Live Festival 2024, il progetto in cui il Comune di Napoli punta riuscendo ad attirare i big della musica italiana.

Venerdì 31 maggio il cantante campano inaugura la stagione dei live allo Stadio Diego Armando Maradona con Tutto in una notte, uno spettacolo dove non mancheranno le novità.  

Il duetto con Andrea Sannino

La prima coinvolge Andrea Sannino per presentare ai 14.000 spettatori presenti al Maradona, il nuovo brano che hanno inciso insieme e che uscirà sabato 1° giugno e disponibile su tutte le piattaforme digitali distribuito da Altafonte.

Andrea Sannino e Gianni Fiorellino_1H

Un duetto inedito che avvia per la prima volta, una collaborazione tra i due cantautori napoletani, i quali si conoscono da circa 15 anni.

Un’amicizia che si rinsalda grazie ai loro figli ed alla fortuita scoperta che i due piccoli frequentino la stessa scuola. E così, quasi per caso, durante le sporadiche conversazioni all’uscita in attesa della campanella, nasce l’idea e si gettano i semi di questa nuova collaborazione. In poche settimane nasce “Chiammame ammore”, una melodiosa ballad, scritta da Gianni Fiorellino, Melania D’Agostino e Franco Desyre, in cui il sentimento d’amore viene esteso ed amplificato nelle più svariate e possibili accezioni.

“Ho sempre apprezzato molto il modo con cui Gianni Fiorellino esprime la sua visione ed il suo racconto di Napoli e della sua realtà. Quando mi ha chiesto di cantare con lui, unico ospite del concerto al Maradona, un classico della canzone napoletana, ho accettato subito” spiega Andrea Sannino.

Il cine concerto allo Stadio Maradona

Il duetto affianco ad Andrea Sannino di Chiammame ammore, non è l’unica novità di Tutto in una notte e, soprattutto, venerdì sera non ci sarà solo musica allo Stadio Maradona.

Fiorellino preferisce distinguersi, proponendo uno show diverso dagli altri.

Sarà un ‘cine-concerto’ promosso dal Comune di Napoli nell’ambito del progetto “Napoli Città della Musica”, organizzato dal Teatro Troisi con il coordinamento artistico della Leone Produzioni .

Ad aprire la serata, alle ore 20.30, l’anteprima assoluta del film documentario “Aspettami stanotte” con la regia di Luciano Filangieri su un soggetto di Melania D’Agostino e la sceneggiatura di Luca Delgado.

Con Gianni Fiorellino in scena la band formata da Mariano Barba alla batteria, Pasquale De Angelis al basso, Franco Desyre alle tastiere, Maurizio Ponzo alla chitarra, il giovane rapper Hmuff e i danzatori diretti da Teresa Sannino e Donato Eremita.

Video popolari

NapoliToday è in caricamento