Torna il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli: l'edizione 2020 è online e gratuita

Le opere in concorso sono visibili, gratis, sul sito ufficiale del Festival che andrà avanti fino al 28 novembre. In programma anche proiezioni ed eventi internazionali in diretta Facebook

Torna l'appuntamento con il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli (17/28 novembre 2020). La XII edizione del Festival sarà fruibile esclusivamente online. 

Tema di questa edizione è 'DIRITTI IN GINOCCHIO - Pandemia, Sovranismi e Nuove Discriminazioni"

Le opere in concorso, che provengono da più di 30 nazioni diverse e trattano di temi riguardanti tutti i Diritti Umani, sono visibili sul sito ufficiale del Festival - www.cinenapolidiritti.online - in forma completamente gratuita (è sufficiente la registrazione). 

Inoltre, in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Festival, e successivamente on demand sul sito e sul canale YouTube del Festival saranno visibili gli Eventi internazionali con film fuori concorso e contributi da esperti e testimoni.

Gli appuntamenti in diretta facebook in programma nel fine settimana del 21-22 novembre:

NAPOLI DÀ IL BENVENUTO ALLA NAVE RESQ - 21 novembre ore 10

Napoli ospita oggi, grazie all’iniziativa del Festival del Cinema dei Diritti Umani, l’incontro con il Direttivo della nave ResQ che sarà in mare in primavera, affiancandosi alle già esistenti ammiraglie della flotta umanitaria, Alan Kurdi, Ghalib Kurdi, Mediterranea, Sea Watch 4, Mare Jonio, Open Arms etc. Sarà una nave tutta italiana, sostenuta da un crowdfunding ancora in corso, a cui Napoli cercherà di offrire sostegno con la creazione di un equipaggio di terra che provvederà a dare segni concreti di solidarietà all’equipaggio imbarcato e a cui il Comune di Napoli offrirà un porto sicuro ed aperto. E’ previsto un appello di solidarietà lanciato dal Sindaco Luigi de Magistris attraverso i microfoni del Festival.

RELATORI
Gherardo Colombo e Luciano Scalettari: Presidenti ResQ - Corrado Mandreoli: Direttivo ResQ - Gianfranco Schiavone: Asgi - Giovanni Visone: Intersos - Alex Zanotelli: Missionario comboniano - Luigi de Magistris: Sindaco di Napoli

IL FUORILEGGE - 21 novembre ore 18

E a proposito di migranti non poteva mancare un amico del Festival, Domenico Lucano, che , come Sindaco di Riace, il paesino calabrese divenuto famoso per l'accoglienza dei migranti nelle case degli emigrati italiani, ha finalmente raccolto in un libro “Il fuorilegge” (ed. Feltrinelli, 2020) la sua storia di coraggioso servitore dello Stato e della Costituzione al servizio dell'umanità e delle eterne leggi della solidarietà. Il libro raccoglie per un verso il racconto del dipanarsi della vicenda di Riace dal 1998 al 2018 e poi, con continui richiami all’attualità, il calvario di Lucano nel caos italiano degli ultimi due anni. Testimone di queste vicende sarà padre Alex Zanotelli, da sempre sostenitore di Lucano e ancora oggi vicino a quel che resta di Riace, dopo il terremoto politico-giudiziario di cui Lucano e il suo paesino sono state vittime. Al termine dell’incontro, sarà proiettato il film che riassume le vicende personali e sociali di Domenico Lucano, “Il cielo sopra Riace” di Damian Olivito (Argentina, 2019).

RELATORI
Maurizio Del Bufalo: Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli - Domenico Lucano: Ex sindaco Riace - Alex Zanotelli: Missionario comboniano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento