menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sapete perché si dice “Farse ‘a croce cu ‘a mana smerza”?

La nota espressione napoletana viene usata per indicare una situazione d'estrema meraviglia o di raccapriccio

Perchè si dice “Farse ‘a croce cu ‘a mana smerza”?

A spiegarcelo è il libro “Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

Letteralmente “segnarsi con la mano opposta (a quella prevista naturalmente)”. Cioè cominciare qualcosa in maniera decisamente errata, tal che non lasci prefigurare corretti e proficui svolgimenti dell’azione intrapresa. La locuzione è usata, altresì, a divertito commento di avvenimenti allorché colti da sorpresa, sbigottimento o paura ci si segni, ma lo si faccia in maniera errata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento