rotate-mobile
Cultura Ercolano

Opera d'arte trafugata torna dagli Stati Uniti, l'appello: "Va esposta all'ombra del Vesuvio"

L'appello del sindaco di Ercolano

"L’affresco raffigurante ‘Ercole fanciullo che strozza il serpente’ torni ad Ercolano per essere ammirato da tutti, magari in un’esposizione organizzata ad hoc, è l’appello che rivolgo al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. Si tratta di uno dei 60 reperti archeologici che sono stati rimpatriati dagli Stati Uniti. Quell’opera appartiene alla nostra comunità, da Ercolano venne trafugata nel 1995 ed oggi è giusto che torni all’ombra del Vesuvio per essere ammirata da tutti", afferma Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano e vicepresidente nazionale di Anci.

Si attende ora una risposta del ministro affinchè possa essere esaudita la richiesta del primo cittadino di Ercolano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opera d'arte trafugata torna dagli Stati Uniti, l'appello: "Va esposta all'ombra del Vesuvio"

NapoliToday è in caricamento