Emilio Fede nuovo direttore del Teatro Bolivar: "Lavorerò gratis"

L'ex direttore del Tg4 racconta la sua nuova avventura e dice: "Il primo ospite che vorrei in teatro è Luigi Di Maio"

Fede

Emilio Fede racconta la sua nuova avventura al Teatro Bolivar di Napoli, del quale ha assunto la direzione artistica da settembre.

L'ex direttore del Tg4 ha parlato della sua nuova vita nel corso di un'intervista rilasciata al settimanale "Chi": "Mi occuperò di cultura ritagliandomi anche uno spazio in cartellone. Sarà una via di mezzo tra Porta a Porta e il Maurizio Costanzo Show. Il primo ospite che vorrei? Un leader molto distante da me: Luigi Di Maio".

"Lavorerò gratis, ho chiesto solo di dormire in un hotel sul lungomare perché mi piace uscire a mezzanotte e parlare con i tassisti", rivela il noto giornalista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento