menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cristina Donadio, Scianel di Gomorra: "I camorristi sono morti che camminano"

L'attrice in visita al Santuario di Sant'Anastasia dove si sta svolgendo la kermesse "Natale Mariano"

"Dico sempre che Scianel, come ogni personaggio negativo, va considerato un fumetto, un cartone animato. I camorristi sono morti che camminano, che vivono reclusi, che non possono fidarsi nemmeno di un fratello, persone orrende". Così Cristina Donadio, l'attrice di Gomorra, in visita al Santuario di Sant'Anastasia dove si sta svolgendo la kermesse "Natale Mariano".

L'artista, come racconta il Mattino, ha visitato anche il Museo degli ex Voto e l’aula polifunzionale del Santuario dove fino al 26 dicembre sarà allestita l’esposizione dei prodotti tipici e delle realtà economiche del territorio. "Ero già stata a Madonna dell’Arco per il Lunedì in Albis, ma ora so che voglio tornarci, godermi l’emozione di quella giornata accanto alle persone che ho conosciuto qui, con padre Alessio che è capace di aprire il cuore alla spiritualità. Nelle mie preghiere mi affido sempre alla Madonna, ora che la conosco più a fondo mi sarà naturale sentirmi vicina a quella dell’Arco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento