Lunedì, 27 Settembre 2021

Gli Almamegretta tornano live a Napoli per l'Indie, Rock e dintorni

La band capitanata da Raiz ha rappresentato l'evento principale della prima delle tre giornate di concerti gratuiti previsti nell'ex Base Nato. Tra gli altri artisti Speaker Cenzou, O' Iank, Pepp Oh

Gli Almamegretta primo regalo del festival Indie, Rock e dintorni. Il gruppo, guidato dal frontman Raiz, ha rappresentato il main event della prima di tre serate di musica gratuita. La manifestazione, che si tiene nell'ex Base Nato di Bagnoli, proseguirà anche il 28 e 29 luglio. Un progetto coordinato da Ravello Creative L.A.B. srl e finanziato con fondi POC 2014/2020. La direzione artistica è stata affidata a Dj Uncino, che ieri è salito sul palco per accompagnare Speaker Cenzou, altro ospite della serata. 

Diversi gli artisti coinvolti nei prossimi appuntamenti. Se Speaker Cenzou porta in grembo le dinamiche rap-black, The Rivati le blues-song acustiche e K-Conjog le intuizioni ambient-electro. O’Iank è la parola di strada in canzoni irregolari, Vojago la dimensione partenopea ethno-world e Tartaglia Aneuro un folk-caraibico sospeso tra ironia e introspezione. Aldolà Chivalà è la satira nonsense in nuvole di poesia funk, PeppOh il soul che si intrufola pure dove le storie sono aspre, e Gabriella Di Capua l’altalena acid-jazz/rock. Abbondano le signore in palcoscenico, sì: Flo, per i sentimenti metropolitani e i canti d’autrice no border. Donix per la rinnovata coscienza urban-r’n’b. Roberta Nasti, per una lingua jazz che sa flirtare con i suoni pop. AAA: i Valderrama 5 e le loro caotiche e caustiche propensioni garage-lounge sono lì pericolosi e spiritosi. E poi la carovana hip hop dei Keep It Real

Per partecipare agli eventi è obbligatoria la prenotazione via mail. 

Si parla di

Video popolari

Gli Almamegretta tornano live a Napoli per l'Indie, Rock e dintorni

NapoliToday è in caricamento