Zumkeller: "Claretta Petacci stuprata e uccisa per amore. Andrebbe beatificata"

Il post su Facebook dell'artista intellettuale Dario Zumkeller, trionfatore dello Strafactor, in merito alle polemiche che hanno travolto Gene Gnocchi per la battuta sul maiale chiamato come la compagna di Mussolini

Petacci

"La Chiesa Cattolica ha beatificato diverse personalità di poca importanza per scopi politici. Ma se fossi un appartenente al clero proporrei la beatificazione di Claretta Petacci, per il grande amore che ha avuto per il suo uomo fino all'ultimo istante di vita. Su di lei non c'erano responsabilità politiche. Stuprata e uccisa per aver amato un uomo facendosi scudo per lui. Non è questo l'insegnamento cristiano?". Scrive su Facebook l'artista intellettuale Dario Zumkeller, trionfatore dello Strafactor, in merito alle polemiche che hanno travolto Gene Gnocchi per la battuta sul maiale chiamato come la compagna di Mussolini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non è una difesa al fascismo, ci mancherebbe, ma nei confronti di una donna innocente", spiega a NapoliToday Zumkeller.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento