rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cultura Sant'antimo

Grande parata a Sant'Antimo: il paese è in festa

Si è conclusa la rassegna culturale "La città invisibile"

Le fotografie di Maurizio Visconti,  in mostra oggi 6 giugno all’interno della Casa Comunale di Sant’Antimo, fanno da  cornice conclusiva agli eventi organizzati dalla Commissaria Straordinaria del Comune, Gabriella D’Orso e dalle subcommissarie Corinne Palumbo, Maria Rosaria Picardi e Mariagrazia Cerciello, nell’ambito del progetto “La Città Invisibile”,  finanziato da Città Metropolitana, con il patrocinio morale del Ministero della Cultura, della Polizia di Stato e dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, 

E così, tornano a rivivere nelle immagini fotografiche i momenti salienti ed emblematici dei concerti nelle chiese, le presentazione dei libri e gli incontri con gli autori, delle performance musicali degli studenti nel verde della Villa Comunale, giornate che per l’intero mese di maggio hanno coinvolto e allietato  la città e i cittadini di Sant’Antimo. A testimonianza dell’intensa attività culturale svolta, resteranno in dono al Comune le opere scultorie degli artisti Lello Esposito e  Domenico Sepe, e i murales di Trisha Palma e di Luca Carnevale .

“Sono convinta – dice il Commissario Straordinario Gabriella D'Orso– che la cerimonia conclusiva  tenutasi in Villa Diego del Rio il 4 giugno,con la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato, le premiazioni ai protagonisti del progetto e ai cittadini di Sant’Antimo ed infine con il coro di flauti degli studenti dell’Istituto Giovanni XXIII, che ha salutato le autorità e il pubblico presente suonando  l’Inno alla gioia, resterà negli occhi e nel cuore di tanti.

Il momento più emozionante si è raggiunto quando il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, che ci ha sostenuto in tutto questo percorso, ha ricordato dal palco che  con il Progetto si è realizzata una pagina importante per Sant’Antimo, perché l’idea di agire per la cultura, darà i suoi frutti e fornirà ai ragazzi di questo territorio le chiavi per aprire serrature chiuse da tempo per volare  alti nel cielo della cultura e dell’amore per l’arte, parole che hanno suscitato grande orgoglio nei cittadini presenti all’evento.

Parole lusinghiere da parte del vice Sindaco di Città Metropolitana Giuseppe Cirillo,  un progetto che è stato sposato in pieno dalla Città Metropolitana ritenendolo pienamente meritevole del finanziamento perché di grande valore socio culturale.

Durante la manifestazione, inoltre si è svolta la cerimonia di consegna delle targhe di riconoscimento da parte delle autorità. 

Il Prefetto di Napoli Michele di Bari, ai Parroci delle chiese del territorio; il Questore di Napoli Maurizio Agricola, al Commissario Silverio Mariani, direttore della Fanfara a cavallo  della Polizia di Stato; il senatore Luciano Schifone, in rappresentanza del Ministro della Cultura ai Maestri Lello Esposito e Domenico Sepe; il Presidente del Tribunale di Napoli Nord Luigi Picardi a Luca Carnevale; il prof. Casale in rappresentanza del Direttore Generale U.S.R. agli Istituti scolastici; i coniugi Tramontano a Trisha Palma ed infine sono stati premiati per l’impegno e la passione che dimostrano per  la città: Camillo Borzacchiello; Rosaria e Vincenzo Brasiello; Michele Puca; Rocco Romeo; Raffaele Romano; Maria Puca e Raffaele Flagiello"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande parata a Sant'Antimo: il paese è in festa

NapoliToday è in caricamento