rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cultura Poggioreale

Cimiteri, Santangelo: “Non risultano lapidi cadute a terra e resti mortali”

Dopo la notizia del cedimento di alcune lapidi nel cimitero di Poggioreale il vice sindaco Tino Santangelo ha dichiarato: “Non risultano assolutamente lapidi cadute a terra e tanto meno resti mortali esposti alla vista del pubblico”

In merito alla notizia del cedimento di alcune lapidi al Fondo Desiderio nel cimitero di Poggioreale, il vice sindaco Tino Santangelo ha rilasciato una dichiarazione: “Da un sopralluogo effettuato oggi al Fondo Desiderio nel Cimitero della Pietà a Poggioreale non risultano assolutamente lapidi cadute a terra e tanto meno resti mortali esposti alla vista del pubblico.

  Non risultano assolutamente lapidi cadute e resti mortali esposti  
Ove si rinvengano lapidi distaccate dalla propria sede si sottolinea che l'intervento di ripristino è di competenza del cittadino che ha in concessione il loculo. Solo quando questi non provveda il Comune interviene in danno rimuovendo la lapide e tamponando provvisoriamente il sacello. Allo stato appare, quindi, del tutto fuori luogo il clamore con il quale è stata diffusa una notizia che è limitata a casi sporadici, non riguarda l'interezza delle aree cimiteriali e non è certamente addebitabile all'incuria dell'Amministrazione Comunale. Non è possibile che le strutture cimiteriali cittadine siano ogni giorno sulle pagine dei giornali perché la situazione di Napoli non è  dissimile da quella delle altre grandi città d'Italia”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimiteri, Santangelo: “Non risultano lapidi cadute a terra e resti mortali”

NapoliToday è in caricamento