Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Sica: "Stanco della Napoli negativa. Voglio mostrare la Napoli di mio padre"

L'attore ha presentato al Metropolitan il suo ultimo film "Sono solo fantasmi" ambientato nel capoluogo partenopeo. Con lui Carlo Buccirosso e Gian Marco Tognazzi

 

Christian De Sica torna a Napoli e presenta il suo nuovo film "Sono solo fantasmi". Con lui, che firma anche la regia, anche Carlo Buccirosso e Gian Marco Tognazzi. Thomas (Christian De Sica), ex mago in bolletta, e Carlo (Carlo Buccirosso), napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. Scoprono di avere un terzo fratello, Ugo (Gian Marco Tognazzi), apparentemente un po’ tonto ma in realtà un piccolo genio. L’eredità, agognata da Thomas e Carlo, sfuma a causa dei debiti del padre e i tre hanno una grande idea: sfruttare la superstizione e credulità napoletana, diventando degli ‘acchiappa fantasmi’. Proprio quando l’attività inaspettatamente sembra avere molto successo, lo spirito del padre Vittorio s’impossessa del corpo di Carlo. Thomas e Carlo si convincono che i fantasmi esistono davvero. Inconsapevolmente i tre con la loro impresa hanno risvegliato il fantasma della Janara, una temibile strega che minaccia di distruggere Napoli. Con l'aiuto del padre i tre fratelli cercheranno di salvare la città.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento