Cultura

Sapete perchè si dice “Bbuono ‘nzaluta e scarzo a ddenare”?

Alla domanda “Come state” i napoletani rispondono con questa espressione per mettersi al riparo da eventuali brutte sorprese

Perchè alla domanda “Come state?” si risponde “Bbuono ‘nzaluta e scarzo a ddenare”? A spiegarcelo è il libro “Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

Letteralmente significa “Bene in salute, ma poco provvisto di danaro”. Spesso alla semplice e spontanea domanda “Come state?”, fatta da un conoscente incontrato per caso, a Napoli si suole rispondere con la locuzione in epigrafe con la quale ci si vuol mettere al riparo da eventuali sorprese, volendo quasi dire: “Se la tua domanda è stata fatta con la semplice intenzione di informarti sul mio stato di salute, sappi che sto bene; ma se la domanda era propedeutica ad una richiesta di prestito, sappi allora che le mie condizioni economiche attuali, non mi permettono di fare prestiti o elargizioni; evita perciò di farmene richiesta!

La locuzione è divenuta col tempo, quasi una frase idiomatica e viene usata sempre in risposta alla domanda de quo, indipendentemente se esistano o meno condizioni economiche precarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sapete perchè si dice “Bbuono ‘nzaluta e scarzo a ddenare”?

NapoliToday è in caricamento