Domenica, 1 Agosto 2021
Cultura

'Alluccamm', Luca Pizzurro: "Raccontiamo la bellezza di essere diversi per difendere i diritti di tutti"

Lo spettacolo in programma il 22 giugno fa parte del Napoli Teatro Festival

Una scena tratta dallo spettacolo Alluccamm

Capodimonte, 22 giugno ore 22.30, il Giardino paesaggistico di Porta Miano ospiterà lo spettacolo teatrale "Alluccamm", con protagonisti Andrea Fiorillo e Mauro Collina. Alla regia Luca Pizzurro.

Potrebbe essere solo una delle tante storie disperate della vita durante la Seconda Guerra Mondiale. Potrebbe anche voler raccontare come nacque ed esplose quella rivolta conosciuta come Le Quattro Giornate di Napoli. Potrebbe essere una storia di infanzia rubata, di ricerca di identità, di violenza, quelle storie che ben conoscono i femminelli di Napoli. Ma, forse, vuole essere un viaggio nei sentimenti, nelle emozioni, di chi vive in un corpo che non sente adeguato, di chi vorrebbe essere in grado di conoscere la gioia di una maternità, che è loro negata.

"Alluccamm nasce nella mia testa un anno fa da uno stimolo che mi viene dalla città, camminando tra i Quartieri Spagnoli. Ho scoperto un tessuto umano straordinario che ancora oggi esiste. Una Napoli verace autentica che ha le radici in un passato molto solido e di questo passato ho rintracciato le Quattro Giornate. Mi interessava relativamente il lavoro storico. Ho scelto il mondo dei femminelli, dei transessuali per far rivivere quel tempo attraverso i loro occhi pur essendo personaggi piccoli. C'era una presenza massiccia e importante nella liberazione dei bambini e dei femminelli. Alluccamm vuole essere uno scossone sulla politica che viviamo ancora oggi che vede nella diversità qualcosa di pericoloso. Aluccamm ritrae un mondo disagiato disgraziato facendo capire come la diversità sia un valore aggiunto, una possibilità di scoperta l'uno dell'altro. La nostra storia è piena di popoli che si incontrano, la discriminazione sessuale va denunciata, è assurda. Raccontiamo la storia di Dolores ex soubrette che perde il lavoro e inizia a prostituirsi a vico Lungo Gelso, strada piena di prostitute e femminelli. Raccontiamo il senso di maternità nel mondo transessuale e dei femminelli, raccontiamo il punto di vista di Jolanda e quello di Dolores che sono opposti, l'una vede la maternità necessaria e l'altra come un qualcosa da allontanarsi. Tale diversità nasce dalla loro diversa esperienza. L'atteggiamento più materno si capirà poi che è quello di Dolores. Alluccamm è uno spettacolo tanto poetico e toccante. Il personaggio di Dolores, interpretato magistralmente da Andrea Fiorillo è la nostra bandiera nei confronti della difesa della diversità e testimonia la bellezza di essere diversi, senza avere paura dell'essere quello che si è. Alluccheremo in difesa dei diritti di tutti", spiega a NapoliToday il regista dello spettacolo Luca Pizzurro.

pizzurro-2

Luca Pizzurro in foto

Note sullo spettacolo

REGIA E DRAMMATURGIA LUCA PIZZURRO
MUSICHE ORIGINALI ENZO GRAGNANIELLO
CON ANDREA FIORILLO, MAURO COLLINA
COSTUMI GRAZIELLA PERA
COREOGRAFIE LUANA IAQUANIELLO
ASSISTENTE ALLA REGIA SANDRO GALLO
FOTO SERGIO SIANO
PROGETTO GRAFICO LAURAINE CRISCIONE
SCENOGRAFIE FABRIZIO PIERGIOVANNI
UFFICIO STAMPA GABRIELLA GALBIATI
PRODUZIONE ELLEGIPÌ TEATRO 20

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Alluccamm', Luca Pizzurro: "Raccontiamo la bellezza di essere diversi per difendere i diritti di tutti"

NapoliToday è in caricamento