Siani, il "Felicità Tour" è un successo: ora tappe al Nord

Al Diana 38mila spettatori in un mese di show. Adesso sarà in giro per l'Italia: "Il desiderio di napoletanità è ovunque molto alto"

Alessandro Siani

È un successo, per Alessandrio Siani, il "Felicità Tour": ben 40 sold out e 38mila spettatori totali in un solo mese al Teatro Diana. E le prossime tappe saranno in giro per l'Italia, Nord (da Parma a Milano) e poi Roma.

'Voglio regalare agli spettatori felicità e momenti di condivisione vera, almeno ci provo - ha spiegato il comico - L'utilizzo della parola tour nel titolo rimanda proprio a questo, alla tanta felicità che gira intorno a noi e che a volte abbiamo persino timore a vivere con gli amici più cari. Oggi la condivisione è solo virtuale, nella vita reale ce n'è poca. A me viene sempre in mente la vecchia 'comitiva'. Ci si organizzava per trascorrere insieme una serata, con il solo desiderio di ridere e divertirsi. Una volta a tenere banco nel gruppo era l'amico più spiritoso, ora vedo i ragazzi raccogliersi intorno ad un telefonino, fissando un video sullo schermo".

"Il teatro - ha proseguito Siani - è l'antidoto al mondo virtuale: deve essere protetto anche per questo. Personalmente a un like sui social preferisco l'abbraccio e la foto con un fan a fine spettacolo, un 'protocollo' a cui sono abituato e che amo moltissimo. E mi interessa sempre l'opinione degli spettatori''.

''Ho sempre notato che quando cercavo di italianizzare una parola o una frase intraducibile - spiega a proposito col rapporto col pubblico settentrionale - esprimermi insomma in maniera meno calda, l'effetto non era lo stesso. Il desiderio di napoletanità è ovunque molto alto, si aspettano da me quell'accento, quel gesto. Il mio dialetto comunque è una via di mezzo tra il napoletano dei nostri nonni e quello che parlano i nipoti. Già da TeleGaribaldi sono stato un po' il precursore''.

''È stato un ottimo anno per il cinema - spiega poi a proposito anche del suo "Il giorno più bello del mondo", che ha incassato 6,4 mln - la strada è quella giusta, i buoni risultati sono iniziati con l'estate e poi sono andati avanti per i film italiani''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento