rotate-mobile
Cultura Pompei

Torna Alberto Angela: "Vi porto per mano a Pompei"

Il 27 maggio su Rai1 uno speciale d'eccezione dal Parco Archeologico girato in un singolo piano sequenza

"Pompei è così, ti da una carezza e poi lo schiaffo. È il bellissimo e poi la morte. La nascita e la fine. È parlare di 'loro' e parlare di noi". Alberto Angela assicura: "Ho voluto mostrarla come mai prima". 

Lo speciale prodotto da Rai Cultura in collaborazione con il Parco Archeologico e il Ministero della cultura, in onda lunedì 27 maggio alle 21.25 su Rai1, svela al pubblico nuovi affascinanti ritrovamenti, alcuni mai mostrarti prima, e luoghi unici come l'Insula dei Casti Amanti che aprirà al pubblico solo dal 28 maggio.

Un viaggio fatto senza tirare il fiato, con un unico piano sequenza, quella tecnica cara a Maestri del cinema come Robert Altman, in cui la macchina da presa non "stacca" mai e riprende in tempo reale ciò che accade, dall'inizio alla fine. Gli spettatori assisteranno a una passeggiata attraverso la città sommersa dalla furia del Vesuvio nel 79, d.C., lunga due ore e dieci minuti per tre chilometri, in cui sembra davvero di essere accanto ad Angela mentre incontra archeologi, restauratori e il direttore del Parco Gabriel Zuchtriegel in una privatissima visita al sito.

"Abbiamo preparato lo speciale passo passo, nessuno poteva sbagliare - dice Angela - Ogni volta emergeva qualcosa di nuovo, in diretta. Anche io vengo dagli scavi e mi premeva raccontare il lavoro di questi ragazzi e ragazze che con il freddo, la pioggia, il sole, sono lì a far riemergere la storia e tanta bellezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Alberto Angela: "Vi porto per mano a Pompei"

NapoliToday è in caricamento