rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cultura

Alberto Angela: "Quando visiti città come Napoli, ti accorgi che ti circondano tremila anni di civiltà"

Il ritorno in tv del noto divulgatore scientifico con un nuovo speciale natalizio

Dopo "Stanotte a Napoli" che fece un vero e proprio pieno di ascolti un anno fa, Alberto Angela torna in tv con uno speciale "Stanotte a Milano" in onda la sera di Natale su Rai1.

"Il nostro è un lavoro facile da fare perché viviamo in un Paese straordinario - le parole di Alberto Angela riportate da Adnkronos - Quando visiti e mangi qualcosa in città come Milano, Siracusa o Napoli, ti accorgi che ovunque ti circondano tremila anni di civiltà. E tutto questo all’estero non c’è. Se le opere d’arte che conserviamo in Italia si trovassero all’estero verrebbero idolatrate. Prendiamo per esempio il 'David' di Michelangelo, un’opera realizzata nel Cinquecento che ancora oggi è uno dei monumenti più visitati in tutto il mondo. Questo perché Michelangelo è riuscito a intrappolare nella roccia un’emozione in grado di colpire qualsiasi generazione successiva. Ben pochi ci riescono e di solito sono italiani".

E proprio sull’importanza di curare i reperti storici, Alberto Angela aggiunge: "Spesso mancano i fondi e c’è il problema della manutenzione. Ancora oggi dobbiamo riportare alla luce un terzo di Pompei. A mio avviso, ogni volta che si trovano cose interessanti bisognerebbe esporle e fare in modo che vengano conservate non per qualche anno ma per altri trecento".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberto Angela: "Quando visiti città come Napoli, ti accorgi che ti circondano tremila anni di civiltà"

NapoliToday è in caricamento