Spaghetti con telline e taralli sbriciolati

Un piatto meraviglioso della tradizione, arricchito da un ingrediente speciale: tutto da provare!

Spaghetti con telline e taralli sbriciolati @VG

Gli spaghetti con le telline... un primo piatto che non ha bisogno di presentazioni: facilissimo da prepare e super gustoso, una ricetta tradizionale che questa volta abbiamo voluto arricchire con un ingredienti particolare, ma, anch'esso pescato dalla tradizione: il tarallo napoletano (quello noto come 'nzogna e pepe).

Nel nostro caso (come potete vedere dal colore), si tratta di un tarallo sugna e pepe aromatizzato ai friarielli (strepitoso!) ma andrà benissimo anche quello semplice.

Igredienti per 4 persone

800 gr di telline (anche 1 kg, se vi piace che siano abbondanti)
2 spicchi d’aglio
olio extra vergine di oliva
1 mazzetto di prezzemolo
320 gr di spaghetti
1/2 bicchiere di vino bianco 
sale q.b (pepe facoltativo, il tarallo darà già piccantezza)
1 tarallo napoletano sugna e pepe sbriciolato (sceglietene uno grande e bello pieno di mandorle)

Preparazione

Fate spurgare bene le telline. L'ideale sarebbe immergerle in acqua di mare, ma in casa potete riprodurne l'effetto con acqua e sale grosso. Mettete le telline in frigo in una scodella, immerse in acqua fredda con una manciata di sale grosso, per 3-4 ore. Cambiate l'acqua (sempre aggiungendo del sale grosso) un paio di volte, finché non troverete più residui di sabbia. Poi sciacquatele delicatamente sotto l'acqua corrente e scolatele bene prima di cuocerle. 

Ora potete procedere alla cottura. Fate soffriggere l'aglio in un'ampia padella con un bel giro d'olio extra vergine e parte del prezzemolo (lavato e tagliuzzato). Aggiungete le telline, fatele saltare a fiamma vivace qualche secondo, poi sfumate con il vino. Coprite con il coperchio, abbassate un poco la fiamma e lasciate che le telline cuociano aprendosi completamente.

Spaghetti con telline e tarallo box@VG-2

Intanto, fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente e salata, scolateli al dente (conservate un po' d'acqua di cottura) e trasferiteli nella padella con il sugo delle telline. Fate insaporire bene la pasta, aggiungendo un po' alla volta anche l'acqua di cottura necessaria. Spegnete il fuoco e completate con il prezzemolo tritato rimasto e con la metà dei vostri taralli sbriciolati (non tritateli, ma sbriciolateli, così che resti un po' di consistenza e anche pezzetti di mandorla). Mettete nei piatti e decorate ognuno con i restanti taralli sbriciolati. 

NOTE E CONSIGLI:

Eliminate le telline che in cottura non si sono aperte. Non forzatene l'apertura, ma buttatele via.

La quantità di tarallo da utilizzare è a vostra discrezione, ma noi ne consigliamo uno solo per 4 persone o si rischia di coprire completamente il sapore delle telline e perdere l'equilibrio del piatto.

Non abbiamo aggiunto pepe o peperoncino al piatto, visto che già il tarallo donerà un po' di piccantezza.

Clicca qui per scoprire tante ricette golose a base di pesce

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clicca qui per scoprire le ricette di primi piatti facili e veloci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento