rotate-mobile
Cucina

Spaghetti ai frutti di mare

Tutto il sapore del mare a tavola con un primo della tradizione, perfetto in ogni occasione

Portare il mare a tavola con un delizioso piatto di spaghetti ai frutti di mare. Un primo buonissimo e semplice da preparare, perfetto anche da servire nei giorni di festa, per Natale o Capodanno.

Il primo e più importante consiglio che sempre vi diamo è quello di utilizzare materie prima di ottima qualità e di provenienza sicura e certificata.

Vediamo insieme come preparare gli spaghetti ai frutti di mare:

Ingredienti per 4 persone

320 gr di spaghetti
1 kg di frutti di mare misti (cozze, vongole, lupini e fasolari)
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
4-5 pomodorini
olio extra vergine di oliva
pepe, sale (solo se occorre)
prezzemolo

Preparazione

Iniziate pulendo bene i frutti di mare

Controllate vongole, lupini e fasolari eliminando quelli rotti o quelle aperti. Fateli poi spurgare bene. L'ideale sarebbe immergerli in acqua di mare, ma in casa potete riprodurne l'effetto con acqua e sale grosso. Mettete i frutti di mare in frigo in una scodella, immersi in acqua fredda con una manciata di sale grosso (35 gr di sale per ogni litro d'acqua), per 3-4 ore. Cambiate l'acqua (sempre aggiungendo del sale grosso) un paio di volte, finché non troverete più residui di sabbia. Poi sciacquateli delicatamente sotto l'acqua corrente e scolate bene prima di cuocerli. In questa fase, scartate nuovamente i frutti di mare che trovate rotti o già aperti oppure quelli che, picchiettati sul lavello, caccino ancora granellini di sabbia.

Pulite accuratamente anche le cozze: mettetele in una terrina piena d'acqua per una mezz'ora, poi procedete ad eliminare il filamento (la 'barbetta') con un coltellino con uno strappo deciso e proseguite raschiando tutte le incrostazioni presenti sul guscio. Lavatele molto bene sotto l'acqua corrente. Eliminate tutte le cozze che presentano punti rotti.

A questo punto siamo pronti per la cottura. 

In un'ampia padella adagiate lo spicchio d'aglio e un po' di prezzemolo - precedetemente lavato e asciugato - tritato (in queta fase utilizzate la parte dei gambi). Versate un bel giro d'olio e lasciate soffriggere qualche secondo. Unite i frutti di mare puliti, versate il vino bianco, lasciate sfumare, poi coprite e lasciate cuocere finché i frutti di mare non si saranno aperti. Una volta aperti, unite i pomodorini lavati, asciugati e tagliati in 2 o 4 parti (a seconda di quanto sono grandi) e portate a cottura. Salate solo occorre (i frutti di mare, generalmente, sono già saporiti). 

Spaghetti ai frutti di mare box @VG-2

Mentre preparate il sugo con i frutti di mare, lessate anche la pasta in abbondante acqua bollente e salata. Scolatela al dente e trasferitela nella padella con i frutti di mare. Mescolate a fuoco vivace e servite subito completando con prezzemolo tagliuzzato e una macinata di pepe fresco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaghetti ai frutti di mare

NapoliToday è in caricamento