rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cucina

"Spaghetti alla puttanesca", perchè si chiamano così: storia e ricetta del piatto napoletano

Secondo alcuni questo piatto sarebbe nato all'inizio del XX secolo nei Quartieri Spagnoli, quando il rione era sede di "case di piacere". Un giorno il proprietario di una di queste “dimore” inventò questa pietanza dal nome colorito per rifocillare i suoi ospiti

Ingredienti per 4 persone :

  • gr. 350 Spaghetti
  • gr. 400 Pomodori da sugo
  • gr. 80 Olive nere denocciolate di Gaeta
  •  2 Cucchiai di chapperi sotto sale
  • 1 Spicchio d’aglio
  • 1 Peperoncino
  •  Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Soffriggete l’aglio schiacciato in una padella con abbondante olio evo. Aggiungete le olive denocciolate, i capperi dissalati e il peperoncino. Dopo un minuto aggiungete i pomodori, precedentemente lavati e tagliati in pezzi grossolani. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti circa, poi aggiustate di sale e aggiungete il prezzemolo tritato. Nel frattempo cuocete gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata. A metà cottura, con l’aiuto di un forchettone, versateli nella padella col sugo con un pò di acqua di cottura e terminate la cottura. Servite gli spaghetti alla puttanesca aggiungendo del prezzemolo fresco tritato direttamente sui piatti ed un filo di olio a crudo.. Buon appetito!

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spaghetti alla puttanesca", perchè si chiamano così: storia e ricetta del piatto napoletano

NapoliToday è in caricamento