Sabato, 16 Ottobre 2021
Cucina

Risotto al nero di seppia: la ricetta napoletana

Un primo piatto di pesce, delicato e raffinato, ideale per le occasioni speciali

Un primo piatto di pesce, elegante e gustoso, che non può non lasciare a bocca aperta. Una pietanza tipica della cucina napoletana che deve essere preparata con seppie appena pescate. Solo se fresche, infatti, regalano al piatto un sapore intenso grazie al nero inchiostro che conferisce al risotto anche un colore dal grande effetto visivo. Il suo meraviglioso profumo vi trasporterà direttamente… in riva al mare! Non si tratta, quindi, di un semplice risotto, ma di un primo per le occasioni speciali, come una cena con la dolce metà o il cenone di Capodanno. Di seguito vi indichiamo tutti i passaggi per prepararlo.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso
  • 1 kg di seppie
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di olio d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • salsa di pomodoro
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Pulite bene le seppie, tagliate l’osso, la bocca e gli occhi, e mettete da parte le vesichette dell’inchiostro; tagliate a pezzetti le seppie e fatele soffriggere nell’olio con la cipolla e l’aglio per qualche minuto. Quando avranno preso un bel colore oro, aggiungete il vino e, quando sarà evaporato, unite due cucchiai di salsa di pomodoro sciolta in mezzo bicchiere d’acqua calda. Lasciate cuocere per un poco e mettete il riso, aggiungendo acqua calda e mescolando man mano che il riso l’assorbe. Quando il riso sarà cotto, aggiungete le vescichette dell’inchiostro e servite.

Fonte della ricetta: “Frijenno magnanno. Le mille e una… ricetta”, raccolta di ricette tipiche campane presentata da Luciano De Crescenzo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risotto al nero di seppia: la ricetta napoletana

NapoliToday è in caricamento