La ricetta napoletana della "Scarola ‘mbuttunat"

Un piatto leggero e gustoso adatto a ogni occasione

La scarola imbottita o ‘mbuttunata, come viene chiamata a Napoli, è un piatto tipico della tradizione culinaria partenopea. La ricetta di origine contadina prevede l’utilizzo di una scarola riccia che viene farcita con uvetta, acciughe, olive, pinoli e prezzemolo, e cotta nel forno. Il risultato è un piatto leggero ma dal sapore intenso. La scarola imbottita può essere servita come contorno o come secondo. Senza le acciughe è un ottimo piatto adatto anche ai vegetariani. Cucinarla è semplicissimo, vediamo come si prepara.

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 cespi di scarola riccia
  • 100 gr di scarola ricca
  • 100 gr di pangrattato
  • 150 gr di olive di Gaeta
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 gr di uva sultanina
  • 20 gr di pinoli
  • 3 filetti di acciughe
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento:

Lavate bene la scarola eliminando le eventuali foglie esterne rovinate. Fatela sbollentare in abbondante acqua per pochi minuti. Scolatela con una schiumaiola facendo molta attenzione a non romperla. Mettete da parte e fate raffreddare. In una padella scaldate un filo d’olio con l’aglio, le olive tagliate a pezzetti, metà dose del pangrattato e i pinoli. Amalgamate per bene e poi aggiungete i filetti di acciughe, l’uva sultanina che avrete tenuto qualche minuto in acqua, il prezzemolo e un pizzico di sale. Togliete il composto dal fuoco e usatelo per imbottire il centro dei cespi di scarola. Facendo sempre attenzione a non romperli chiudete i cespi con un filo da cucina. Rivestite una teglia con della carta da forno, disponeteci le scarole, spolverate con il restante pangrattato, un filo d’olio e infornate per 25 minuti in forno preriscaldato a 190°C. Possono essere servite anche fredde.

Fonte della ricetta: “La cucina napoletana” di Eduardo Estatico e Gerardo Gagliardi

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

Torna su
NapoliToday è in caricamento