Cucina

Ricetta del "gattò" di patate e zucchine

La tradizione con un tocco di delicata fantasia

Gattò di patate con zucchine gialle @V.Graniero/NapoliToday

Una versione alternativa al classico "gattò" napoletano, che prevede una gustosa e delicata farcitura alle zucchine e l'olio extra vergine di oliva al posto del burro. Come sempre vi consigliamo di utilizzare materie prime di buona qualità per ottenere il risultato migliore.

INGREDIENTI

1 e 1/2 kg di patate, 30 ml d'olio extra vergine di oliva, 1 uovo (o 2 se le patate lo richiedono), 50 gr di parmigiano grattugiato, mezzo bicchiere di latte a temperatura ambiente (o quanto ne richiederà l’impasto di patate), pangrattato, sale e pepe qb

Per il ripieno: 2 zucchine grandi (per il gattò in foto sono state utilizzate delle delicatissime e dolci zucchine gialle biologiche, ma anche delle zucchine verdi andranno benissimo), sale e olio e.v.o. q.b.

PREPARAZIONE:

Lavate le patate e farle lessare con tutta la buccia immerse in una pentola piena d'acqua (circa 30 minuti, potrete verificare la cottura infilzando una patata con una forchetta). Fatele intiepidire (ma non freddare), sbucciatele, passatele con uno schiacciapatate e mettete il composto di patate in una ciotola capiente, aggiungete l'olio e mescolate, poi unite le uova, il latte, il parmigiano e mescolate.

A questo punto salate, pepate e mischiate bene. Il composto deve risultare compatto ma morbido. Aggiungete adesso le zucchine grattugiate (con una grattugia a fori larghi) e un po' strizzate, leggermente salate e condite con un filo d'olio. Mescolate nuovamente affinché il ripieno si distribuisca in tutto l’impasto.

COTTURA

Oliate una teglia antiaderente e ricopritela con del pangrattato, versate il composto, livellatelo in superficie e spolverizzatelo con altro pangrattato. Irrorate con un filo d'olio e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 25-30 minuti, poi portare la temperatura a 200 gradi per altri 10 minuti di cottura per ottenere una crosticina dorata e un po’ croccante in superficie. Far intiepire prima di servire.

NOTE:
le dosi di latte e olio, all'interno dell'impasto di patate, sono da considerarsi indicative. Sarà necessario regolarsi di volta in volta, a seconda della consistenza delle patate.

Potete arricchire aggiungendo anche provola o mozzarella al ripieno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricetta del "gattò" di patate e zucchine

NapoliToday è in caricamento