rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cucina

Ricetta del gateau, o meglio del "gattò" di patate ripieno di friarielli

Un grande classico della cucina napoletana rivisitato utilizzando un prodotto altrettanto tipico della tradizione partenopea

Ecco una versione alternativa del classico "gattò" di patate alla napoletana che resta, però, pienamente fedele alla tradzione partenopea utilizzando un ripieno a base di friarielli. Questa succulenta ricetta ci  è stata suggerita dalla nostra lettrice Ida Sanseverino.
Nella ricetta, per altro, anche il burro è stato sostituito con l'olio di oliva.

INGREDIENTI

1 e 1/2 kg di patate, 30 ml d'olio extra vergine di oliva burro, 1 uovo (o 2 se le patate lo richiedono),  50 gr di parmigiano grattugiato, mezzo bicchiere di latte a temperatura ambiente (o quanto ne richiederà l’impasto di patate), pangrattato, sale e pepe qb

PER IL RIPIENO

1/2 kg di friarielli, olio e.v.o, sale, peperoncino (se piace, ricordate che non si tratterà di un contorno ma del ripieno di un pasticcio di patate), 1 spicchio d'aglio


PREPARAZIONE

Pulire e lavare i friarielli, lessarli per qualche minuto in acqua bollente e poi soffriggerli in padella con olio, aglio e peperoncino. Durante la cottura si deve asciugare tutta l’acqua in eccesso.

Lavare le patate e farle lessare con tutta la buccia immerse in una pentola piena d'acqua (circa 30- 40 minuti, potrete verificare la cottura infilzando una patata con una forchetta). Farle intiepidire (ma non freddare), sbucciarle, passarle con uno schiacciapatate e mettere il composto di patate in una ciotola capiente, aggiungere l'olio e mescolare, poi unire le uova, il latte, il parmigiano e mescolare.

A questo punto salare, pepare e mischiare bene. Il composto deve risultare compatto ma morbido. Aggiungere adesso i friarielli grossolanamente tagliuzzati e un po' strizzati, mischiando nuovamente affinché il ripieno si distribuisca in tutto l’impasto.

COTTURA

Oliare una teglia da forno e ricoprirla con del pangrattato, versare il composto, livellarlo in superficie e spolverizzarlo con altro pangrattato. Infornare in forno già caldo a 180 gradi per circa 25-30 minuti, poi portare la temperatura a 200 gradi per altri 10 minuti di cottura per ottenere una crosticina dorata e un po’ croccante in superficie. Far intiepire prima di servire.

NOTE:
le dosi di latte e olio, all'interno dell'impasto di patate, sono da considerarsi indicative. Sarà necessario regolarsi di volta in volta, a seconda della consistenza delle patate.

Potete arricchire aggiungendo anche provola o mozzarella al ripieno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricetta del gateau, o meglio del "gattò" di patate ripieno di friarielli

NapoliToday è in caricamento